Calabria: rilevati 1.277 casi di frode creditizia

In Calabria sono stati rilevati nel 2016 1.277 casi di frode creditizia

frode fiscale finanza cosenza (1)Lo studio ha messo in evidenza che nell’intero anno 2016 i casi di frode creditizia o emissione di cambiali e assegni a nome altrui perpetrati mediante furto di identità siano stati più di 26.100 con una perdita economica che supera i 152 milioni di Euro. Questo dato risulta in ulteriore crescita a fronte dei circa 25.300 casi rilevati nel corso dell’anno precedente, a conferma di un fenomeno in costante espansione.

LA SITUAZIONE IN CALABRIA. Per quanto riguarda la Calabria, nel corso del 2016 sono stati rilevati 1.277 casi (+7,0% rispetto all’anno precedente). Rapportando il numero delle frodi sui volumi di credito erogato emergono variazioni significative nel ranking regionale e in particolare la Calabria scala la classifica passando dalla nona posizione alla prima. Il maggior numero di frodi è stato registrato nella provincia di Cosenza, con 451 casi che la portano ad occupare la 11^ posizione nel ranking nazionale, seguita da Reggio Calabria, con 369 casi (15^ posizione assoluta). Vibo Valentia è invece la provincia calabrese meno colpita da questo fenomeno criminale, comunque con 113 casi registrati nel 2016. Cosenza è anche la provincia ad fatto segnare anche la crescita più sostenuta in regione con un +39,8% rispetto al 2015. Forte incremento dei casi anche a Vibo Valentia (+22,6%).