Calabria: intenso ed importante incontro tra i Dirigenti Sindacali della CISL

Importante incontro in Calabria tra i Dirigenti Sindacati della Cisl

cisl bandieraSi è tenuto oggi, presso la sede CISL di Lamezia Terme, l’intenso confronto fra i Dirigenti Sindacali della CISL Funzione Pubblica Calabria, delegati alla contrattazione collettiva nel Comparto Regione e Autonomie Locali e la Responsabile del relativo Dipartimento Nazionale della CISL FP, Gabriella Di Girolamo sul tanto atteso tema del rinnovo del CCNL. Tante le aspettative, tante le proposte, le idee e gli spunti di riflessione emersi nel corso dell’incontro, fortemente voluto dalla stessa Di Girolamo, che in linea con l’impostazione data dal Commissario Nazionale della Federazione del Pubblico Impiego, Maurizio Petriccioli, ha pianificato un programma di riunioni in tutta Italia per raccogliere direttamente sui territori  le istanze ed i bisogni dei dipendenti delle Regioni, Province, Comuni e Città Metropolitane, in modo da tradurne la sintesi nella relativa piattaforma contrattuale in via di elaborazione. I lavori sono stati introdotti dal Segretario Generale della CISL FP Calabria, Luciana Giordano, che ha evidenziato le particolari criticità che  caratterizzano gli Enti del territorio calabrese, sia dal punto di vista funzionale-organizzativo che finanziario, con particolare riferimento anche alla situazione del precariato a tempo determinato delle autonomie Locali. I vincoli imposti dalla normativa di rigore hanno reso asfittici i bilanci degli Enti che si trovano costretti a barcamenarsi fra l’esigenza di garantire i servizi alle Comunità e quella di garantire il pareggio di bilancio. Ma nonostante gli sforzi ed i sacrifici imposti agli stessi lavoratori molti dei Comuni calabresi sono in dissesto o pre-dissesto finanziario o comunque in gravi difficoltà economiche. Situazione che incide sul sistema di relazioni sindacali e sulla contrattazione decentrata nei singoli Enti.

Gabriella Di Girolamo nella sua esaustiva e completa analisi del contesto di riferimento nazionale, che costituisce il presupposto di ogni ragionamento finalizzato all’avvio del percorso di rinnovo contrattuale, ha focalizzato l’attenzione sui temi di maggiore impatto per il personale delle Funzioni Locali, quali il sistema di relazioni sindacali, il sistema classificatorio del personale e i fondi contrattuali nel duplice aspetto della costituzione e del relativo utilizzo. Argomenti tutti che dovranno trovare un’adeguata soluzione per dare risposte alle migliaia di lavoratori di un Settore che in questi anni hanno subito grandi e profonde trasformazioni, non certo indolori. Grande apprezzamento è stato espresso sia dai Segretari Generali delle tre Federazioni Territoriali della Funzione Pubblica di Catanzaro-Crotone-Vibo Valentia, Reggio Calabria e Cosenza, Luigi Tallarico, Enzo Sera e Pierpaolo Lanciano e dai Segretari Regionali della FP Calabria, Pino Chirumbolo e Sergio Canino, oltre che da tutta la Dirigenza sindacale della stessa Federazione per l’importante occasione di confronto con la Di Girolamo su argomenti di importanza determinante per il futuro lavorativo dei pubblici dipendenti del Comparto e per l’affermazione di una politica sindacale capace di realizzare, finalmente, quel cambio di passo nel mondo delle Autonomie Locali, intese come Aziende che producono servizi per la collettività.