Bambine picchiate in Sicilia, arrestata la madre

carabinieriI carabinieri hanno arrestato su richiesta del Gip del Tribunale di Palermo la madre delle bimbe di Partinico (Pa) che furono ricoverate in ospedale dopo violente percosse. La donna è accusata di reiterati maltrattamenti e lesioni gravi nei confronti delle figlie minori di due anni e mezzo e 17 mesi. Il pool fasce deboli della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palermo ha richiesto al Gip l’applicazione del provvedimento cautelare nei confronti dell’indagata dopo aver ascoltato alcune testimonianze di chi ha assistito a diversi episodi di violenza – sia fisica sia psicologica – nei confronti delle bambine “in arco temporale significativo ben più ampio del mese di giugno 2017″. L’indagine fu avviata dopo il ricovero il 15 giugno scorso della più grande delle sorelle di 2 anni e mezzo al pronto soccorso dell’ospedale di Partinico (PA) per un trauma facciale e la “frattura scomposta” di entrambi i polsi.