Allerta Meteo per Domenica 2 Luglio: forte vento di maestrale, attenzione alle mareggiate in Calabria e Sicilia

Allerta Meteo, forti venti di maestrale e temperature in picchiata Domenica 2 Luglio al Centro/Sud: mareggiate tra Calabria e Sicilia, attenzione alle attività marittime off-limits

mareggiate lungomareAllerta Meteo – Domani giornata con valori termici al sud in netta diminuzione. A dare un grosso e significativo contributo in tal senso la rotazione del vento dai quadranti settentrionali, prevista in netto rinforzo su tutta l’area meridionale della Penisola. Eloquenti le mappe del modello Moloch elaborato dall’ISAC-CNR.

A tale proposito emesso un Alert per Fenomeni Intensi da parte di Aereonautica Militare che testualmente riporta:

DALLE PRIME ORE DI DOMANI DOMENICA 2 LUGLIO 2017 E PER LE SUCCESSIVE 24 ORE SI PREVEDONO: – VENTI FORTI DAI QUADRANTI SETTENTRIONALI CON RAFFICHE FINO A BURRASCA SU SARDEGNA, CALABRIA E SICILIA, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO AL SETTORE ORIENTALE DELL’ISOLA; – STATO DEL MARE FINO A MOLTO AGITATO SUL MAR DI SARDEGNA, CON MAREGGIATE LUNGO LE COSTE ESPOSTE. C.N.M.C.A.

Significativo a riguardo anche il Bollettino di Vigilanza Meteorologica Nazionale pubblicato dalla Protezione Civile proprio per la giornata di domani:

Precipitazioni: da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sui rilievi del Triveneto e su Liguria di levante, Emilia Romagna, zone appenniniche di Toscana, Umbria, Marche, Lazio orientale e meridionale, Abruzzo, Molise, Campania, settori centro-settentrionali di Puglia e Basilicata, Calabria tirrenica, Sicilia settentrionale e Sardegna, con quantitativi cumulati da deboli a puntualmente moderati.

Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: in sensibile diminuzione su tutte le regioni meridionali; locale sensibile aumento nei valori massimi sul Nord-Ovest.
Venti: forti nord-occidentali sulla Sardegna, con locali rinforzi di burrasca; forti nord-occidentali su Sicilia e Calabria, con possibili ulteriori rinforzi e raffiche; localmente forti da nord-ovest lungo le coste tirreniche centro-meridionali e da nord sulla Puglia.
Mari: molto mossi tutti i bacini occidentali, con moto ondoso in calo sul Mar Ligure e sul Tirreno settentrionale, localmente agitati il Mare e Canale di Sardegna e lo Stretto di Sicilia; tendenti a molto mossi l’Adriatico meridionale e lo Ionio.

Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale: