Allerta Meteo, dopo il caldo record è in arrivo un brusco calo termico e violenti temporali in Calabria e Sicilia

Allerta Meteo, nel fine settimana stop all’estate: in arrivo violenti temporali di calore ed un brusco calo termico di 10-15°C in Calabria e Sicilia

Fulminidi Carlo Falzarano- L’intensa saccatura atlantica prevista nei giorni scorsi, ha fatto il suo ingresso nel Mediterraneo ponendo fine alla forte ondata di caldo che da giorni interessava il Settentrione. I GPT sono tornati a calare, e violenti fenomeni hanno interessato tutto il reparto del settentrione. Violenti nubifragi, e tornado anche intensi si sono abbattuti tra Piemonte, Lombardia ed Emilia Romagna. Ma anche altre zone non sono state risparmiate dal maltempo, d’altronde l’energia in gioco era tanta (picchi oltre i 3000J/kg soprattutto sulle aree marittime e con valori elevati di shear (20-25m/s) compresa la presenza di shear direzionali previsti fino a 400 m^2/s^2), inoltre lo scontro tra correnti sud-occidentali in quota, e correnti fresche da Nord Ovest hanno determinato dei contrasti termici che non hanno fatto altro che recare danni ingenti. Intense nevicate hanno imbiancato l’arco alpino, scaricando oltre 20-40 cm di neve, le precipitazioni nevose si sono spinte fin sotto i 1800 metri. Il Centro-Sud invece ha sperimentato i primi temporali estivi da fronte caldo, specialmente tra Lazio, Abruzzo, Campania e Puglia. Sul resto delle zone meridionali il caldo record l’ha fatta da padrone, le temperature sono aumentate sensibilmente anche a causa dei venti di scirocco, in Sicilia le temperature sono schizzate fin verso i 44°C, con l’umidità elevata ed i venti di scirocco la percepita ha toccato i 46°C specie nelle aree interne e di pianura. Nelle prossime ore un refrigerio arriverà anche sulle regioni meridionali, le temperature crolleranno anche di 13/15°C nel complesso, sarà clima più normale per il periodo, inoltre domenica violenti temporali di calore si formeranno sui rilievi appenninici di Abruzzo, Molise, basso Lazio, Campania, Puglia centrale, Calabria meridionale e Sicilia nord occidentale, una residua instabilità invece interesserà anche le regioni del Nord Est e la Sardegna. Ma il guasto del fine settimana non scalfirà il bel tempo estivo, infatti da lunedì tornerà questa volta l’anticiclone delle azzorre che regalerà da Nord a Sud giornate miti e soleggiate. Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale: