Agguato in Calabria: ferito 13enne con sindrone down, l’obiettivo era il fratello

Agguato in Calabria: ferito 13enne con sindrone down, l’obiettvo era il fratello. I due sono stati portati nell’ospedale di Vibo Valentia, dove sono stati sottoposti ad intervento chirurgico

omicidio-notte-polizia-volanteUn agguato é stato compiuto la scorsa notte a Sorianello, nel vibonese, da una persona armata di pistola, contro un giovane di 27 anni, Giovanni Nesci, che é rimasto ferito. Insieme a lui c’era il fratello tredicenne affetto dalla sindrome di down e che é rimasto anch’egli ferito. I due fratelli sono stati portati nell’ospedale di Vibo Valentia, dove sono stati sottoposti ad intervento chirurgico. Nessuno dei due, comunque, é in condizioni gravi. L’episodio é accaduto mentre i due fratelli stavano percorrendo a piedi una via del centro storico del paese. Sull’agguato ha avviato indagini la Polizia di Stato. Nesci il 2 aprile scorso era scampato ad un altro agguato. Il giovane é stato anche condannato in passato per tentata estorsione.