Aggredisce la moglie con un bastone: in arresto 46enne nel reggino [DETTAGLI]

Tratto in arresto nel reggino un 46enne nigeriano, colto nella flagranza dei reati di maltrattamenti in famiglia

carabinieri_autoI Carabinieri della Stazione di Stignano (RC) hanno tratto in arresto un 46enne nigeriano, ivi domiciliato, poiché colto nella flagranza dei reati di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e porto ingiustificato di strumenti atti ad offendere.

I Carabinieri, a seguito di una chiamata al numero di pronto intervento “112”, sono prontamente intervenuti in quella Piazza Municipio, ove il prevenuto, a causa di dissidi familiari legati a una morbosa gelosia, avrebbe aggredito poco prima, con un bastone di fortuna, la moglie convivente, una 32enne anch’essa nigeriana, cagionandole delle contusioni alla spalla e al braccio destro nonché un trauma facciale, così come certificato da personale medico dell’ospedale Civile di Locri dove è stata trasportata con l’ambulanza del 118 prontamente allertata.

Ancora una volta si evidenzia l’importanza del numero di emergenza “112”. Dall’inizio dell’anno in corso, le segnalazioni e le richieste d’intervento per motivi vari pervenute alla Centrale Operativa del Gruppo Carabinieri di Locri, sono state diverse centinaia. Nella maggior parte dei casi, la tempestiva segnalazione al 112 da parte del cittadino, ha permesso ai Carabinieri di effettuare interventi efficaci e risolutivi, assicurando, in breve tempo, gli autori degli eventi delittuosi all’Autorità Giudiziaria.