A Reggio Calabria il progetto del Cash Mob Etico

locandina_generica_new_outOggi 25 luglio dalle ore 17.00 presso l’IPERCOOP “Le Ninfee” di Viale Calabria a Reggio Calabria nell’ambito del progetto “Seminiamo Diritti” le Acli di Reggio Calabria in collaborazione con Next Nuova Economia per tutti e Fattoria della Piana partner del progetto, danno vita al Cash Mob Etico. Il progetto caratterizzato da azioni di accompagnamento al lavoro regolare nel settore agricolo, trova il suo momento clou nell’evento denominato Cash Mob Etico che chiama a raccolta i cittadini per esprimere consenso, far conoscere e premiare le aziende che strutturano il loro business sulla base del rispetto dei lavoratori e dell’ambiente. I cittadini consumatori attraverso il loro potere d’acquisto e il voto col portafoglio possono sostenere le aziende che attuano pratiche produttive responsabili e sostenibili e chiedere alle altre imprese di fare lo stesso. Questo approccio ha permesso di superare la logica di contestazione, a vantaggio di una nuova logica che sostenga i soggetti virtuosi e non solo di quelli in difficoltà. Si potrebbe dire che si è compiuto un upgrade del grande tema del boicottaggio, passando alla sua versione 2.0, che alla contestazione sostituisce la scelta di aziende già avviate verso una logica produttiva responsabile e sostenibile. Il Cash Mob Etico è un modo per far conoscere ad una comunità locale quelle aziende che operano in maniera virtuosa, creando benessere per l’intera collettività. Le Acli vi aspettano con le aziende sostenibili del territorio, alla scoperta dei prodotti e dei sapori che dicono no al caporalato!