A Reggio Calabria il Mediterraneo Dance Festival 2017

Il meglio della danza mondiale in scena a Reggio Calabria: Mediterraneo Dance Festival 2017

Mediterraneo Dance Festival 2017Anche quest’anno la città metropolitana di Reggio Calabria avrà l’onore di ospitare l’evento internazionale che da 26 anni rappresenta un punto di riferimento per la danza mondiale. Il Mediterraneo Dance Festival costituisce un appuntamento annuale di riferimento per allievi, insegnanti, ballerini professionisti e appassionati di danza ed è concepito come uno studio-vacanza interculturale per approfondire e perfezionare la tecnica e lo stile delle diverse espressioni di danza, pregiandosi della presenza di maestri e coreografi di fama mondiale. Il programma prevede laboratori coreografici, incontri, mostre, esibizioni, performance, produzioni video, rassegne e spettacoli. Dal lontano 1992, suo anno di nascita, estesosi con successo di anno in anno, il Mediterraneo Dance Festival è diventato uno dei più famosi ed interessanti eventi di danza di spessore internazionale, con partecipanti provenienti da ogni parte d’Italia e paesi europei (Spagna, Francia, Germania, Malta, Olanda, Svezia, Svizzera, Repubblica Ceca, Ungheria, Estonia, Norvegia, Grecia), nonché extraeuropei (Russia, Ucraina, Usa, Australia, Israele, Cina e Giappone…)

 Mediterraneo Dance Festival 20171L’intero programma è suddiviso in 2 parti, la prima parte si svolgerà a Reggio Calabria dal 12 al 28 Luglio e la seconda a Scilla (RC) dal 27 Agosto al 4 Settembre. Per quanto riguarda Reggio Calabria, presso il “Teatro F. Cilea”, si terranno dei laboratori coreografici che serviranno a mettere in scena due diversi Spettacoli di Danza che si svolgeranno presso il suggestivo Anfiteatro “Arena dello Stretto” il 19 e 27 Luglio, entrambi gratuiti e aperti a tutta la cittadinanza. Questi spettacoli sono una rara, se non unica, possibilità di assistere gratuitamente e in uno scenario splendido, alle coreografie e performance di artisti che rappresentano il top della danza nel mondo. Infatti il cast di ballerini e coreografi è di altissimo livello: Megan Lawson, coreografa attuale di Madonna e già coreografa di artisti internazionali come Nicki Minaj – David Guetta – Missy Elliott – Katy Perry; Julia Spiesser, ballerina francese della cantante Sia e X Factor; Lukas McFarlane, vincitore del talent show in Got to Dance nel Regno Unito; Kerrie Milne, ballerina della famosa Dance Crew australiana ReQuest diretta da Parris Goeble; Maniek Kotarski talentuoso ballerino e coreografo di hip hop proveniente dalla Polonia; per la spettacolare danza aerea a tenere il workshop ci sarà la reggina Simona Calanna. Per il periodo che porterà invece allo spettacolo del 27 luglio, il cast dei coreografi è proveniente dal mondo della danza contemporanea e teatrale ed è composto dal calabrese Gianluca Falvo, che attualmente vive e lavora a Parigi e fa anche parte del cast dello spettacolo musicale Notre Dame de Paris ed è stato anche ballerino professionista del programma televisivo Amici di Maria De Filippi; Erika Silgoner, che si sta affermando con la sua giovane e promettente compagnia internazionale Esklan Art’s Factory con sede a Roma; due ex ballerini della prestigiosa compagnia olandese Nederlands Dans Theatre, l’argentina Carolina Mancuso e il russo-olandese Joeri Alexander Dubbe; altri due laboratori di contemporaneo saranno curati dalla francese Maeva Berthelot, prima ballerina ospite della compagnia Hofesh Shechter con residenza a Londra, e a chiudere questo importantissimo cast ci sarà il francese Brice Mousset, coreografo del Broadway Dance Center a New York dove ha anche creato e dirige la sua compagnia Oui Danse.

Mediterraneo Dance Festival 20172La seconda parte di tutto l’evento, invece, si svolgerà nel suggestivo borgo di Scilla dal 27 Agosto al 4 Settembre, con un programma complementare che consisterà in una Residenza Coreografica riservata a ballerini semi e professionisti di danza contemporanea, e sarà tenuta da due ex ballerini della prestigiosa compagnia di William Forsythe: Tilman O’Donnell e Cyril Baldy. Su questo evento verrà appositamente realizzato un Docufilm a cura di uno dei partner, il team creativo FeelMINI che ha sede a Reggio Calabria, Milano e Shanghai. Quest’anno, per la prima volta, grazie alla preziosa collaborazione con la FB production di Shanghai, diretta dal calabrese Francesco Belligerante, vi sarà la presenza al festival di un gruppo di quaranta ballerini ed accompagnatori provenienti dalla Cina; l’associazione Calabri Arte, tramite accordi internazionali con la Cina ed anche con la Russia in particolare, dove ha anche esportato il format/evento del Mediterraneo Dance Festival, punta ad un forte incremento di presenze di ballerini provenienti da questi due paesi, favorita dal forte interesse che hanno per l’Italia e in particolare per la Calabria, grazie all’interessante e accattivante proposta del Mediterraneo Dance Festival. Mediterraneo Dance Festival è un progetto artistico prodotto dall’associazione culturale Calabria Arte di Reggio Calabria, diretta da Basilio Foti, organizzatore e direttore dell’evento, con la preziosa collaborazione e il supporto tecnico del proprio staff.

Mediterraneo Dance Festival 20173L’associazione Calabria Arte ringrazia il Sindaco della Città Metropolitana di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà e il consigliere delegato al Turismo e alla Cultura Demetrio Marino, il Comune di Reggio Calabria, in particolare il delegato ai Grandi Eventi Nicola Paris e la Regione Calabria, ma si augura che questo evento internazionale possa essere istituzionalizzato per far sì che insieme, con il giusto sostegno, impegno e passione si possa rendere questo Festival sempre più un attrattore culturale e di turismo di questa nostra bellissima Città. L’offerta internazionale del Festival vuole andare oltre la danza, vuole offrire un mare e una terra ricchi di storia e di cultura, forti di una natura d’incomparabile bellezza. Lo spirito che anima chi fortemente ha voluto questo evento proprio in questa terra è dovuto a quel “pensiero meridiano” che ha come icona il mito di Ulisse, ovvero l’esplorazione della conoscenza, e come obiettivo quello di favorire l’incontro e lo scambio, quindi incoraggiare le forme culturali e artistiche più ricche e promettenti. Questo è il grande valore e il principale scopo del Mediterraneo Dance Festival: affermare l’importanza della formazione umana e professionale di quell’alta espressione artistica quale è la danza. Non resta quindi che accettare il dono dell’azzurro del mare che sta tra le terre, farsi abbracciare da questa terra e danzare in un mare di emozioni.