Siderno: “l’ex fabbrica BP è una vera e propria bomba ecologica”

Siderno: “l’ex fabbrica BP è una vera e propria bomba ecologica”

inquinamento ambientaleLa fabbrica ex BP, produttrice in passato di componenti chimiche, situata nel comprensorio comunale di Siderno e gia’ vittima di un esplosione ad un reattore nel 1994 ed alla definitiva chiusura nel 1999 per un istanza di fallimento, rappresenta oggi , con le sue 900 tonnellate di fusti ripieni di sostante presumibilmente nocive e le sue lastre di eternit, una vera e propria bomba ecologica , le cui conseguenze inquinanti, in caso di percolazione per corrosione dei fusti o di liberazione in aria di microparticelle d’amianto , sarebbero incalcolabili per il suolo , le falde sottostanti e per tutta la popolazione nel raggio di parecchi chilometri da essa, questo al netto di un eventuale possibile incendio, vista l’incuria a cui e’ sottoposta la zona , che potrebbe , se succedesse, produrre effetti di particolare gravita’ sulla salute pubblica. “Il Sindaco Ing Fuda in collaborazione con l’intero Consiglio Comunale e le associazioni ambientaliste della zona , stanno facendo giustamente di tutto per appuntare su questo problema l’attenzione collettiva, chiedendo a gran voce che , coloro che sono istituzionalmente preposti , dalla Regione al Governo Nazionale, intervengano energicamente per predisporre una bonifica radicale ed immediata dell’area in questione. Ma il Sindaco, il Consiglio Comunale e la popolazione Sidernese tutta, non vanno lasciati soli in questa battaglia che e’ una battaglia collettiva e che , deve essere corale in rapporto a tutte le criticita’ che si verificano sul territorio della ex provincia di Reggio Calabria. L’obbligo morale e civile di affiancare i cittadini e le Istituzioni Sidernesi rientra nella visione di insieme della Citta’ metropolitana , che con il suo Sindaco Falcomata’ ed i Consiglio Metropolitano, deve farsi interprete ed attore delle emergenze come questa, sul territorio. E’ anche per tutte queste considerazioni , oltre che per l’incombente pericolo ambientale , che noi Verdi della Citta’ Metropolitana di RC parteciperemo compatti alla manifestazione annunciata per giorno 8 luglio alle ore 11 presso la piazza antistante il Comune di Siderno, per appoggiare convinti le legittime richieste di intervento che provengono dalla cittadinanza e i suoi rappresentanti istutuzionali e della societa’ civile, ed e’ per dare un senso di comunita’ al termine Metropolitano , che chiediamo a tutti coloro che , residenti nell’area della ex Provincia potessero farlo, di partecipare con lo stesso entusiasmo e la stessa convinzione con cui spesso partecipiamo alle marce per la pace o per la legalita’. L’ambiente ha bisogno di tutti e tutti abbiamo bisogno dell’ambiente” conclude Mimmo Bova.