Sicilia, grande attesa per la prima edizione di “Sulle fronde”

In Sicilia l’associazione culturale “Donne d’Europa” sta per dare vita alla prima edizione  di “Sulle fronde”

INVITO SULLE FRONDEL’associazione culturale “Donne D’Europa” e il Comune di Milo presentano la prima edizione di “Sulle fronde” (rassegna di musica, poesia, teatro e creatività) a cura di Laura Cavallaro e Grazia Calanna che (ingresso libero) si terrà presso l’Eco Museo del Castagno, Fornazzo (Milo).

In programma quattro raffinati eventi culturali pensati per sollecitare cortesia, ascolto, condivisione e creatività. La rassegna sarà inaugurata da un evento musicale: I canti delle fate, Concerto di arpa celtica e voce di Ginevra Gilli (Sabato 24 Giugno 2017 ore 20.30). Di seguito, protagonisti: la poesia con Versi Inazzurrati, lettura di liriche con Eugenio Patanè e Giovanna Fortunato (Domenica 16 Luglio 2017  ore 20.30); Teatro: Pièce teatrale di Francesco Russo, testi tratti dall’opera teatrale “Mistero Buffo” di Dario Fo (Sabato 12 Agosto 2017  ore 20.30); Creatività: Laboratori di manipolazione artistica e scrittura creativa per ragazzi dai 6 ai 13 anni (Sabato 26 Agosto 2017  ore 17.00).

Il 16 Luglio per l’appuntamento intitolato “Versi Inazzurrati” gli attori Eugenio Patanè e Giovanna Fortunato leggeranno una ricca selezione di versi (scelti da Grazia Calanna) dei poeti: Vivian Lamarque, Gianni Rodari, Toti Scialoja, Sabrina Giarratana, Eugenio Montale, Roberto Piumini, Primo Levi, Luigia Sorrentino, Alfonso Gatto, Chandra Livia Candiani, Evelina De Signoribus, Danilo Dolci, Antonia Pozzi, Pietro Russo, Milo De Angelis, Margherita Rimi, Mariangela Gualtieri, Giuseppe Condorelli, Umberto Saba, Maria Attanasio, Roberto Deidier e Bartolo Cattafi.

Nella stessa giornata si svolgerà la prima edizione del Premio Arte e Poesia “L’Albero Creativo”.  Si allega INVITO/LOCANDINA

Laura Cavallaro nasce a Catania il 3 aprile 1985. Dopo aver conseguito la maturità classica si iscrive all’Università di Catania in Scienze dei beni culturali, dove si laurea nell’aprile 2008. Successivamente, assecondando la sua più grande passione, si trasferisce ad Urbino, conseguendo presso l’Università degli studi “Carlo Bo” la laurea specialistica in Storia dell’arte, nel novembre 2011. Attualmente lavora a Catania presso il MacS – Museo Arte Contemporanea Sicilia. Ha curato diversi testi critici, recentemente quello relativo alla mostra “Sculture” del Maestro Gesualdo Prestipino (Catalogo Edizioni MacS); collabora inoltre, per la sezione Arte, con il periodico culturale “l’EstroVerso”.

Grazia Calanna, giornalista, dal 2001 collabora con il quotidiano La Sicilia per il quale cura anche la rubrica di poesia “Ridenti e Fuggitivi”. Dal 2007 dirige il periodico culturale l’EstroVerso. Ha insegnato all’Università degli Studi di Catania (Lab.i.s. e C.i.s, Laboratori e Corsi di Italiano Scritto). Tra le pubblicazioni Crono Silente (poesia, Prova d’Autore 2011), William Shakespeare, Sonetti 1 – 48  con AA.VV. (traduzioni in italiano, Prova d’Autore 2013), La neve altrove di Giovanna Iorio (traduzioni in francese, FaraEditore 2017). Per le edizioni “Algra”, con Orazio Caruso, dirige la collana Quadernetto di Poesia contemporanea. È responsabile dell’Ufficio Stampa del MacS (Museo Arte Contemporanea Sicilia) per il quale, dal 2014, cura PoetArte, connubio contemporaneo tra arte e poesia.