SERIE C 2017/2018: 9 squadre a rischio iscrizione, tra queste Catanzaro e Messina

In bilico Catanzaro e Messina. Ecco il quadro completo delle squadre a rischio iscrizione

iscrizione serie CCambia la denominazione ma i problemi restano, la crisi che attanglia alcune società dell’ormai ex Lega Pro è sempre più accentuata. Nonostante la volontà del Prsidente Gravina di mantenere il format a 3 gironi da 20 squadre ciascuno, adesso tutto dipenderà dal numero di squadre che riusciranno a iscriversi al prossimo campionato di Serie C 2017/2018. Cresce l’attesa e l’ansia per molti tifosi visto il termine ultimo (30 giugno) per presentare tutto l’incartamento necessario all’iscrizione per il prossimo campionato di Serie C,dove  ccorrerà presentare anche il pagamento della quota di iscrizione e la fidejussione da 350 mila euro.

cosentino2Dopo aver depositato alla Covisoc il prospetto contenente il rapporto PA (Patrimonio Netto Contabile – Attivo Patrimoniale),  tgutte le società entro il 26 giugno devono dimostrare l’avvenuto pagamento delle spettanze (stipendi e contribuiti) dal 1º luglio 2016 al 31 maggio 2017 per calciatori, collaboratori e dipendenti. Tante compagini sono a rischio iscrizione per vari problemi Como, Mantova, Catanzaro, Messina, Maceratese, Fondi, Vicenza, Akragas. Al folto gruppo si aggiunge adesso anche  il Mestre per il problema Stadio: nel caso in cui l’opzione di giocare a Portogruaro, al momento la soluzione più fattibile, non dovesse essere attuabile. Sei di queste società presentano una situazione grave: Maceratese e Vicenza sono ad un passo dal fallimento, Akgragas e Mantova sono alla ricerca disperata dei fondi per l’iscrizione. Il Messina, dopo l’appello dei tifosi che chiedevano alla cittadinanza un aiuto concreto sta cercando di mettere ordine sulla questione stadio e iscrizione. A Catanzaro l’arresto del Presidente Giuseppe Cosentino ha complicato la situazione, urge  una nuova proprietà o sarà fallimento