Sbarco di migranti in Sicilia: c’è il cadavere di un neonato

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

C’è anche il cadavere di un neonato sul pattugliatore “Comandante Foscari” della guardia costiera, in navigazione verso il porto di Pozzallo con a bordo 673 migranti. Il piccolo era nato nel barcone durante la navigazione nel Mediterraneo, dalla Libia alla Sicilia. L’approdo è stimato avvenga nella prima mattinata di domani. Il bambino è deceduto alcune ore dopo il soccorso, a bordo di nave Foscari, a causa di complicazioni post parto. La madre, una somala di 26 anni, è a bordo del pattugliatore della guardia costiera, assistita da personale medico militare Altri duemila migranti sono stati salvati nella giornata di oggi al largo della Libia in 15 operazioni di soccorso coordinate dalla centrale operativa della Guardia Costiera. I migranti sono stati recuperati da diverse unità tra cui navi della Guardia Costiera, delle Ong e di Frontex. Con i soccorsi di oggi, sono oltre 10mila i migranti salvati nel Mediterraneo centrale a partire da sabato scorso.