Regione Calabria: il 29 giugno convocato il consiglio regionale

regione-calabriaIl presidente del Consiglio regionale Nicola Irto ha convocato l’Assemblea per giovedì prossimo, 29 giugno, alle ore 10. Particolarmente nutrito l’ordine del giorno. In avvio dei lavori, l’Aula sarà chiamata ad approvare le proposte di legge relative alle “Misure per promuovere il turismo sportivo mediante la diffusione del gioco del golf e la realizzazione di impianti golfistici”; e al “Riconoscimento della legittimità dei debiti fuori bilancio”. Si passerà poi all’esame delle proposte di provvedimento amministrativo sui “Rendiconti esercizi dal 2004 al 2013 – Azienda Territoriale per l’Edilizia Residenziale Pubblica (ATERP) della Provincia di Vibo Valentia”; sui “Rendiconti esercizi dal 2006 al 2013 – Azienda Territoriale per l’Edilizia Residenziale Pubblica (ATERP) della Provincia di Reggio Calabria” e sul “Rendiconto esercizio 2014 e riaccertamento straordinario dei residui – Azienda Calabria Lavoro”. Il Consiglio si occuperà poi della proposta di legge sulle “Disposizioni per la semplificazione e la celerità dell’azione amministrativa – Modifiche alla legge regionale 4 settembre 2001, n.19 (Norme sul procedimento amministrativo, la pubblicità degli atti ed il diritto di accesso); della proposta di provvedimento amministrativo sui “Rendiconti esercizi dal 2012 al 2014 e riaccertamento straordinario dei residui – Azienda Territoriale per l’Edilizia Residenziale Pubblica (ATERP) della Provincia di Crotone”; della proposta di legge relativa alla “Abrogazione della legge regionale 1 febbraio 2017, n. 3 (Modifica alla legge regionale 7 marzo 1995, n. 4 – Norme sulla classificazione degli esercizi ricettivi extralberghieri)”; della proposta di legge sulla “Abrogazione della legge regionale 1 febbraio 2017, n. 4 (Modifica alla legge regionale 26 febbraio 2003, n. 2 – Disciplina dell’attività di accoglienza ricettiva a conduzione familiare denominata ‘Bed and Breakfast’)”; e della proposta di legge sulla “Prosecuzione dell’esercizio provvisorio da parte della curatela fallimentare SO.G.A.S. s.p.a “. Ultimo punto all’ordine del giorno le nomine di competenza del Consiglio regionale.