Reggio Calabria, Zavettieri saluta i dirigenti scolastici pensionandi

18301706_10211337370487630_3951844382258626279_nGiuseppe Zavettieri, nella qualità di componente della Comm. Politiche Giovanili della Città Metropolitana di Reggio Calabria, porge un messaggio “di saluto ai dirigenti scolastici delle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado di Reggio Calabria e di tutta la Città Metropolitana che dal prossimo 1 settembre 2017 terminano il loro lungo servizio nella scuola, andando in pensione.

Grazie ai Dirigenti Fava, Marcianò, Fedele e Barbalace. Grazie per tutto ciò che avete fatto in questi anni con professionalità e spirito di dedizione al servizio di diverse generazioni di giovani e per la significativa divulgazione della cultura. In tutti questi anni da docenti prima e da dirigenti scolastici poi avete saputo trasmettere a tutti i nostri ragazzi quello che dev’essere il senso della scuola e dell’essere uomo di scuola per le sue qualità morali e professionali.

Quello del dirigente scolastico è un lavoro bellissimo e faticoso al tempo stesso. Avete saputo trasformare la scuola del ‘mero sapere’, nella scuola del ‘sapere essere’, coniugando istruzione e formazione nell’unità inscindibile della persona umana. La vostra figura nel mondo della formazione sono state, presenze vigili e costanti ed hanno sempre valorizzato l’impegno ed il ruolo di chi ha lavorato, dai collaboratori ai docenti, al personale tutto, dando consigli e riconoscendo meriti, ma anche assumendo tutte le responsabilità insite nel suo ruolo con competenza pedagogica, didattica ed organizzativa.

Un mio ringraziamento particolare va al Dirigente Scolastico Francesco Sclapari. Dal primo giorno del Suo insediamento nell’ Istituto Comprensivo IC “De Amicis Bagaladi San Lorenzo” della nostra cittadina è stato la guida per gli studenti e docenti, disponibile all’ascolto, al confronto, offrendo sempre l’ennesima possibilità di migliorare e, soprattutto, all’apertura verso il territorio e al dialogo con le istituzioni. Ha saputo portare avanti fino al compimento le molteplici sue iniziative in favore degli alunni e delle proprie famiglie.

A nome mio, di tutti i giovani melitesi e di quello di tutta la commissione metropolitana che territorialmente mi onoro di rappresentare, vi riungano i nostri più sentiti ringraziamenti per la professionalità, l’impegno, l’onestà e l’umiltà che in questi anni avete profuso per educare tante generazioni di alunni che oggi rappresentano il futuro del nostro paese”.