Reggio Calabria: tutto pronto per il Festival Pao Spiti

A Cataforio è  tutto pronto per il Festival Pao Spiti, dal 24 al 31 agosto

piccole biblioteche migrantiL’associazione culturale no profit CatArTica Care organizza il Festival Pao Spiti (“Go home”) dal 24 al 31 agosto 2017 a Cataforìo (RC), centrato sulle dinamiche dell’emigrazione e dell’immigrazione, su come questi fenomeni influiscano sul territorio e sul modo di abitarlo.

Questo importante intento chiede il sostegno di Tutti voi: a favore dell’arte, del territorio, della tradizione e delle nuove culture!

Talk, proiezioni, installazioni di arte pubblica e momenti di condivisione accompagneranno le opere in mostra di sei artisti contemporanei italiani e stranieri, collocate in diverse case – alcune abbandonate – in un percorso all’interno del borgo grecanico. Il titolo Pao Spiti (“Go home”) in grecanico fa emergere le dimensioni legate dell’andare o muoversi verso “casa” o “una casa” in relazione alle due dinamiche dell’emigrazione e dell’immigrazione.

Su tali tematiche, CatArTica Care ha già sostenuto attivamente la giornata di commemorazione per le persone che hanno perso la vita in mare organizzata al Cimitero dei Migranti di Armo (RC) da Michele Tarzia e Luigi Scopelliti il 15 ottobre 2016; e ha inoltre collaborato con l’associazione internazionale Médecins du Monde per diversi progetti culturali attivati all’interno dei centri di accoglienza per minori migranti.

Essendo una realtà no profit, per le sue iniziative CatArTica Care non ha mai ricevuto finanziamenti esterni ma si è auto-prodotta e auto-organizzata, con il sostegno dell’Associazione Conservatorio Grecanico operante anch’essa sul territorio. Per questo nuovo progetto – e per la sua progressiva crescita – abbiamo deciso di richiedere la partecipazione attiva, anche economica, di coloro che vogliono sostenere CatArTica Care, lanciando una campagna crowdfunding: [qui il link: https://www.produzionidalbasso.com/project/pao-spiti-go-home-festival/ ].

Gli artisti in mostra per Pao spiti (“Go home”) sono:

Nausica Barletta, Carolina Ciuccio, Marco Perri, Sergej Tikhnov, Patrick Wokmeni, Mohamed Ziada.

*CatArTica Care  è un progetto culturale nato nel 2013 a Cataforìo – piccolo borgo della Vallata del Sant’Agata in provincia di Reggio Calabria. Gli obiettivi, in quanto associazione culturale composta da musicisti, artisti, critici d’arte e curatori indipendenti, sono quelli di suggerire nuove riflessioni tramite linguaggi artistici contemporanei, per stimolare una conoscenza attiva su varie sfaccettature, culturali e sociali, del territorio.

CatArTica Care è composta da: Roberto Giriolo, Elvira Lamanna, Martina Mauro, Luigi Scopelliti, Michele Tarzia e Valentina Tebala.