Reggio Calabria, si è concluso con grande entusiasmo il progetto “Scuola Sicura”

vigili_fuoco_ricerche_bosco_wm (1)Si è concluso con grande entusiasmo il progetto “Scuola Sicura” che ha coinvolto  alunni e docenti  dell’Istituto Comprensivo Telesio.  Realizzato in collaborazione con il Comando Provinciale Vigili del Fuoco e l’Associazione Nazionale dei Vigili,  al fine di inserire nella scuola l’insegnamento della protezione civile con l’obiettivo di diffondere la cultura della sicurezza attraverso il gioco e di formare ed educare gli alunni a comportamenti che siano improntati alla solidarietà, collaborazione ed autocontrollo; un programma globale di educazione incentrato sui rischi naturali, dell’ambiente domestico e scolastico  . Gli obiettivi che tale progetto si pone sono molteplici e hanno richiesto l’applicazione di varie metodologie di lavoro, preferendo l’attività concreta e laboratoriale che si alternasse a veri e propri incontri di formazione in aula svolti da personale specializzato. Tra le finalità :acquisire conoscenze relative al pericolo; riconoscere il proprio e altrui comportamento come fonte di potenziale pericolo; riconoscere situazioni che possono essere fonte di pericolo; riconoscere la segnaletica e le principali divise degli operatori del soccorso, i loro compiti e le    modalità per attivarli; conoscere la realtà degli operatori del soccorso a livello territoriale; conoscere le modalità di approccio per una comunicazione corretta e funzionale ;conoscere l’importanza di chiamare solo in caso di reale necessità; riconoscere il  pericolo; individuare i suoni che richiamano una situazione di pericolo; riconoscere la propria paura per capire come la si può controllare e quali comportamenti adatti attivare in emergenza; saper individuare le paure individuali più diffuse; conoscere l’ambiente scolastico e individuare le possibili fonti di rischi; individuare comportamenti/strategie opportuni da attuare in situazione di emergenza; acquisire il concetto di rischio come eventualità per evitare possibili pericoli attraverso la previsione e la prevenzione; conoscere e analizzare possibili rischi legati all’ambito della casa, scuola, territorio; identificare, riconoscere, leggere le etichette, i simboli, i segnali ;comprendere la pericolosità  ;acquisire corrette norme comportamentali; consolidare l’abitudine a seguire determinate norme di sicurezza in caso di emergenza. Il percorso formativo è stato suddiviso in due fasi: una teorica e  l’altra pratica. Sono stati esposti nel cortile  i mezzi del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco ed è stato possibile svolgere attività ludiche.   Un ringraziamento va alla Dirigente Marisa Maisano , alla responsabile del plesso Rina Topputi , alle docenti ,  ai volontari del Comando Provinciale dei Vigili del fuoco , al coordinatore vigile Pino Megali  che con passione, dedizione e professionalità mettono la loro esperienza al servizio delle nuove generazioni, rappresentando un esempio ed una guida preziosa per l’intera società.