Reggio Calabria, Scopelliti: “la città sta soccombendo e regredendo”

Giuseppe_Scopelliti_pres._Regione_Calabria“Durante la mia attività politica ho sempre messo Reggio al centro di tutto.  Tante volte ho ribadito pubblicamente che un amministratore deve essere guidato dall’amore per il proprio territorio e dal rispetto delle sue peculiarità, MAI da una tessera di partito. Ho avuto il privilegio di militare, per decenni, in una coalizione che non ha deluso questo mio sentimento e che ha sempre inteso prestare ascolto alle istanze provenienti dalla mia comunità.  Ciò che accade oggi mi dice che non è più così: scarso peso politico di chi amministra la città? Assenza di un’adeguata classe dirigente? Poco importa…Reggio sta soccombendo anche nei rapporti col governo centrale, regredendo di giorno in giorno! Per questo motivo ho scelto di essere presente alla manifestazione in difesa della sede principale dell’Agenzia dei Beni Confiscati, istituita e fortemente voluta dal governo di centrodestra, ennesimo segnale di alta considerazione, dopo il riconoscimento dello status di città metropolitana, verso i Reggini.  La Reggio di quegli anni aveva condiviso un sogno, intravedeva una prospettiva. Oggi ‘Reggio Tace’ vergognosamente. Reggio è Patria”. E’ quanto scrive sul proprio profilo facebook l’e sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Scopelliti.

19059681_1444361645587273_3751182565113282150_n