Reggio Calabria: saldi estivi 2017 ai nastri di partenza, si parte il 1° luglio

saldi estiviÈ iniziato il countdown per la caccia all’affare, uno degli appuntamenti più attesi della stagione dove potersi concedere qualche sfizio rimasto nel cassetto. In tutta Italia, sabato 1 luglio, partiranno i saldi estivi 2017. Una partenza ufficiale anche se, come è sotto gli occhi di tutti, sono già tanti i negozi in città che hanno anticipato le vendite di fine stagione attraverso forme promozionali più o meno corrette: i cosiddetti saldi “mascherati”. Iniziative dettate da una situazione non rosea di molte attività reggine. La durata dei saldi invece è varia: nella maggior parte delle regioni, tra cui la Calabria, i saldi termineranno il prossimo 1 settembre, ma alcune hanno scelto di anticipare o posticipare la chiusura. I saldi – per Federazione Moda Italia e Confcommercio Reggio Calabria – sono un momento importante per le imprese, un banco di prova per i consumi soprattutto per il settore moda. All’arrivo dei saldi, ora, sono legate molte aspettative «soprattutto in noi commercianti – ha spiegato Vincenza D’Amico, Presidente Federazione Moda Italia Reggio Calabria – per chiudere la stagione estiva almeno alla pari e per riprenderci dal calo delle vendite subite in questi mesi. Molti, in questi giorni, entrano nei negozi per guardare, farsi un’idea ed informarsi su quando inizieranno i ribassi. Il negozio tradizionale, a differenza dell’online o delle grandi catene commerciali, ha sempre un fascino particolare per quanti amano lo shopping e vogliono valutare e comparare all’istante i capi da acquistare». È arrivato, quindi, il momento di fare il punto della situazione del proprio armadio: magliette, pantaloni, vestiti, scarpe, borse e accessori. Ma anche costumi e cappelli a un prezzo scontato. I ribassi spesso e volentieri sono una buona occasione anche per seguire le tendenze, concedendosi acquisti che forse normalmente non si farebbero. I dati Istat fanno ben sperare. Circa 80 mila famiglie italiane saranno colte da “febbre da shopping”. La spesa pro capite dovrebbe aggirarsi sui 90 euro e quella familiare intorno ai 210 euro. «Il momento economico per il commercio resta sempre difficile. Rispetto a qualche anno fa, si respira un clima più fiducioso ma è presto per parlare di un’evidente ripresa del commercio e dell’economia in genere, specie nel nostro martoriato territorio – ha aggiunto il Presidente Confcommercio Reggio Calabria, Giovanni Santoro -. Per noi commercianti, i saldi non saranno sufficienti a colmare un gap di consumi fortemente condizionato da un andamento sempre più incerto ed altalenante». Per non incappare in falsi saldi, Santoro consiglia di rivolgersi ai negozianti di fiducia «prestando massima attenzione ai prodotti contraffatti e alle svendite fuori misura».

Federazione Moda Italia e Confcommercio Reggio Calabria, ricordano cinque principi base da seguire per gli acquisti: cambi, prova dei capi, pagamenti, prodotti in vendita e confrontate i prezzi dei saldi estivi con quelli del periodo precedente per assicurarvi che le promozioni siano reali e riguardino i capi di stagione.