Reggio Calabria, polemiche sugli immigrati. Nella notte appare uno striscione a piazzetta San Marco: “Gli unici stranieri: ‘ndrangheta e fascisti” [FOTO]

foto piazzetta san marco

Uno striscione campeggia a Piazzetta San Marco, dice: “Gli unici stranieri: ‘ndrangheta e fascisti“. Tramite un’email, il gruppo che ha rivendicato la pubblicazione spiega: “A Reggio Calabria resistono ed esistono cittadini fedeli alla Costituzione e ai valori della dignità umana. Via Cappuccinelli è diventata la strada che più di tutte, oggi, rappresenta Reggio Calabria nelle sue contraddizioni. Alla notizia di un centro di accoglienza per migranti si sono sollevate voci diverse: quelle degli abitanti e quelle di sedicenti “amici” della città, in realtà neofascisti in cerca di una ragione per esistere. Se le motivazioni degli abitanti devono essere discusse e condivise nelle sedi opportune della democrazia e della partecipazione cittadine, bisogna solo vergognarsi – e la Città e i cittadini di via Cappuccinelli dovrebbero farlo con forza – degli avvoltoi neofascisti che speculano sui bisogni dei cittadini e sulle vite dei migranti. Lo striscione esposto in Piazzetta San Marco testimonia la volontà di una Reggio che non vuole piegarsi al “cattivismo” e all’imbarbarimento dei valori civili“.