Reggio Calabria, Malacrino: “pronti a far ripartire le attività in vista dell’estate”. Il Direttore del Museo interviene dopo l’ordinanza del Consiglio di Stato

malacrino museo strettoweb“Sono contento di poter ritornare a lavorare al MArRC”. Con queste parole il Direttore del Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, Carmelo Malacrino, commenta la decisione del Consiglio di Stato di accogliere in sospensiva il ricorso del MiBACT per bloccare gli effetti della sentenza del Tar del Lazio, con la quale erano state annullate le nomine dei direttori di alcuni musei italiani. “Dobbiamo adoperarci molto per far ripartire la programmazione bruscamente interrotta – commenta Malacrino. Il Museo di Reggio non può mancare l’occasione di offrire ai visitatori, nel corso di questa stagione estiva e turistica, le migliori opportunità per ammirare le meraviglie del nostro patrimonio artistico e culturale, nel quadro più ampio di un paesaggio straordinariamente suggestivo. Abbiamo sempre operato alacremente per riuscire nei nostri intenti, e sono certo che metteremo tutto l’impegno possibile per recuperare il tempo purtroppo perduto. Voglio ringraziare tutti coloro che in questa fase mi sono stati vicino, soprattutto il personale del Museo che ha accolto con sollievo la decisione del Consiglio di Stato. Aspetto fiducioso negli esiti della vicenda e la sentenza di merito del prossimo 26 ottobre. Ora non resta che rimboccarci le maniche e riprendere con entusiasmo i tanti progetti avviati”.