Reggio Calabria: l’A.N.P.S. partecipa all’infiorata di Potenzoni

all’infiorata di Potenzoni (1)“Forse molti concittadini disconoscono l’A.N.P.S. (Associazione Nazionale Polizia di Stato). Altri ancora – magari – la vedono come un’aggregazione di ex appartenenti alla Polizia di Stato. In realtà è ben altro. E’ una grande famiglia, che accoglie – sicuramente – i poliziotti in pensione, ma anche quelli in servizio, così come la tanta brava gente, che risalta per spiccata moralità ed ideali di legalità e giustizia sociale. E come in ogni entità, non possono mancare loro, i giovani… Giovani mossi da una viscerale passione per le Forze dell’Ordine e speranzosi – alcuni – di poter indossare – un giorno – la tanto desiderata giubba blu. Le attività che coinvolgono l’A.N.P.S. sono le più svariate: dalle cerimonie commemorative dei caduti della P.S., all’inaugurazione di siti e monumenti, alle parate in occasione della Festa della Repubblica, alla supporto nell’ambito di iniziative volte alla prevenzione di gravi patologie, all’assistenza nell’ambito di sbarchi, concerti, manifestazioni sportive. Ma l’A.N.P.S. non finisce qui. E’ spirito di condivisione, è fratellanza, è solidarietà, è andare ben oltre le formalità. Infatti, il direttivo della Sez. di Reggio Calabria – guidato dal Cav. Vincenzo D’Accunto – ha ben pensato di coinvolgere colleghi, amici e parenti e di raggiungere il borgo di Potenzoni (VV). Qui, annualmente, in occasione della processione del Corpus Domini, viene realizzata – per più di 1 km – la cd. infiorata. Un variegato di petali, colori e lucentezza, raffigura icone e passaggi a stampo religioso, attraendo turisti, realtà associazionistiche e media, da ogni angolo del Bel Paese. Il gruppo A.N.P.S. di Reggio Calabria ha – dunque – vissuto un momento di solarità, convivialità, spensieratezza e non ha potuto che concludersi nel migliore dei modi. Per rivivere gli anni di formazione ed aggiornamento, il pranzo ha avuto luogo presso la Scuola Allievi Agenti Polizia di Stato di Vibo Valentia. Tra un abbraccio ed un altro, i soci si sono ripromessi, che il prossimo appuntamento “fuori porta” non sarà poi così molto lontano. Viva l’A.N.P.S. e viva la Polizia di Stato”. E’ quanto scrive in una nota Maria Luisa Rossello, socio A.N.P.S. Sez. Reggio Calabria.