Reggio Calabria, la denuncia del PCI: “il Lido Comunale è indecoroso” [FOTO]

Lido (3)“L’amministrazione Falcomatà ha deciso che il 29 giugno (ieri) fosse la data di apertura ufficiale e di inaugurazione della stagione estiva per il Lido Comunale della città. I tantissimi reggini che, a vario titolo, frequentano il Lido Comunale davano per scontato che la formale apertura dello stabilimento balneare coincidesse con una presentazione, almeno, decorosa e dignitosa della struttura. Tutti immaginavano che, nei mesi passati, il Lido avesse ricevuto una sorta di concreto maquillage che lo rendesse fruibile alle famiglie, ai bambini e agli anziani. Con grande sconcerto e pesante indignazione dei reggini, l’odierna condizione del Lido Comunale di Reggio è letteralmente vergognosa ed oscena. Non bastano parole o paragoni che possano rendere in pieno il disastro rappresentato dallo stabilimento balneare. Montagne di sacchi di spazzatura, cornicioni pericolanti, scale semi-demolite, rifiuti di ogni tipo sparsi dappertutto, crepe nelle pareti, ferri sporgenti e chi più ne ha più ne metta. Insomma, anche la più fervida immaginazione e fantasia negative vengono ampiamente superate dalla nefasta e cruda realtà. Vi sono, infatti, innumerevoli rischi per l’incolumità delle persone poiché i pericoli sono costanti e permanenti. Si evidenzia, pertanto, il tema non trascurabile della reale agibilità della struttura. In tal senso, auspichiamo un deciso intervento delle autorità preposte in maniera tale da rassicurare la popolazione reggina e, contestualmente, da censurare il grave lassismo dell’amministrazione. A fronte della gravissima situazione strutturale, l’amministrazione comunale non ha assolutamente battuto ciglio nel chiedere canoni particolarmente esosi per la locazione delle cabine del Lido poiché si raggiugono importi di circa 630 €. Dobbiamo, pertanto, registrare l’ennesimo fallimento prodotto dal sindaco Falcomatà, il quale, dopo i tanti roboanti annunci legati a sedicenti interventi effettuati preso la struttura del Lido comunale, evidenzia con sempre maggiore la sua assoluta inadeguatezza amministrativa. Bugie e parole al vento che offendono, sempre più, l’intelligenza dei reggini. Le immagini (allegate) dell’odierna condizione del Lido Comunale urlano vendetta e rappresentano la cartolina turistica realizzata dal fallimentare sindaco Falcomatà e dalla sua scadente giunta”. E’ quanto scrive in una nota la Federazione reggina del PCI.