Reggio Calabria: in Aspromonte il cicloraduno organizzato da FIAB Roma Ruotalibera

In Aspromonte il cicloraduno organizzato da FIAB Roma Ruotalibera

raduno aspromonte Il fascino dei suoi luoghi da ammirare in sella ad una bici. Il Parco dell’Aspromonte è stato scelto dalla Fiab Roma Routalibera per il cicloraduno iniziato il 29 maggio scorso e che fino a domenica prossima toccherà alcune delle tappe più significative dell’intera Città Metropolitana di Reggio Calabria. Dalla mitologica Scilla, al Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, da Gambarie alla Costa Viola. L’evento è organizzato con la collaborazione del Parco Nazionale dell’Aspromonte che, nell’ottica di una promozione desiderabile dei propri territori, affida ai percorsi in bici le particolarità dell’Area Protetta: la diversità culturale e paesaggistica,  le fiumare, i boschi di pino, il folclore grecanico. Gambarie e l’Aspromonte rappresentano un luogo ideale per una vacanza a pedali, grazie ad una grande molteplicità di percorsi cicloescursionistici e sentieri tra boschi montani e panorami mozzafiato, fra cui Montalto, la cima più alta dell’Aspromonte coi suoi 1956 metri che offre un panorama che abbraccia dalla Sila fino allo stretto di Messina. Località da visitare in bici  e a piedi grazie agli itinerari realizzati e gestiti dalle Guide del Parco. Il cicloraduno sarà anche l’occasione per mettere alla prova alcuni degli itinerari di progetto Bicitalia, come la Ciclovia degli Appennini che grazie ai tre parchi nazionali del Pollino, della Sila e dell’Aspromonte trova in Calabria uno dei suoi capisaldi e EuroVelo 7 Ciclovia del Sole e, di recente inserita all’interno del sistema nazionale delle ciclovie turistiche.

La Calabria, ed in particolare l’Aspromonte, si candidano a diventare una meta cicloturistica, anche grazie a progetti che sfidano le complessità di un territorio dove il contrasto tra il lato più autentico della montagna e la costa, affollata solo in estate, all’insegna di un modello di turismo che sarà appunto il tema del convegno finale del cicloraduno, in cui esperti FIAB si confronteranno con conoscitori del territorio e della sua storia e con gli operatori locali del turismo. Sabato 3 giugno presso la sala Aurora dell’Hotel Centrale a Gambarie si terrà il convegno: “Un turismo sostenibile per la valorizzazione di un territorio tra mare e monti”, promosso da FIAB – Ruota Libera Roma al quale parteciperà il presidente dell’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte Giuseppe Bombino.