Reggio Calabria: in arrivo una grande novità targata Ek Rizon [FOTO]

ek rizon 5In arrivo una grande novità targata Ek Rizon: da domenica, giorno del quarto e penultimo appuntamento con la Rassegna Concertistica, Palazzo S. Giorgio sarà illuminato con immagini e parole che spiegano l’essenza della manifestazione, ovvero la festa dei natali di Reggio Calabria. Un modo buono per fissare nella memoria storia e cultura di una città che vuole e deve rinascere. Storia come quella che racconterà il prof. Daniele Castrizio. Il quarto episodio da non dimenticare del passato di Rhegion è molto affascinante e siamo certi che entrerà nel cuore e nella mente dei reggini. Sì, perché questa volta si parla di quando Reggio cambio le sorti della storia del mondo scegliendo di appoggiare Roma e non quella che fu definito il più grande condottiero dell’antichità, ovvero Annibale, durante la seconda guerra punica. Come? Per saperne di più non resta che partecipare all’evento di domenica sera e ascoltare il prof. Castrizio. Assieme alla storia, come sempre, ci sarà la grande musica. A salire sul palco del Cilea sarà questa volta il flautista Alessandro Carere accompagnato da Stella Pontoriero al pianoforte, un duo ormai consolidato da quasi dieci anni di collaborazioni. «Sono sempre lieto di collaborare con Stella Pontoriero – spiega Carere -, una delle poche pianiste che conosce il 90% del repertorio pianistico per flauto. È quindi molto bello e stimolante suonare con lei perché è sempre una nuova sfida, una nuova scoperta riguardo l’interpretazione dei brani. Il programma che eseguiremo? Sarà molto vario – aggiunge – e si baserà su due caratteristiche fondamentali del flauto, ovvero la cantabilità e il virtuosismo. Apriremo con un barocco, la “Sonata in DO maggiore” di Bach e chiuderemo con un autore del ‘900. In mezzo – conclude – tanto ‘800».

Il ricavato di questo appuntamento sarà devoluto in beneficienza per sostenere “Dottor Dog”, un progetto dell’associazione Diabaino Vip-vip dello Stretto che mira all’addestramento dei cani d’allerta diabete. Sarà possibile partecipare all’evento recandosi presso il botteghino del teatro “F. Cilea” per contribuire alla raccolta fondi a partire da liberalità pari a 15 euro.