Reggio Calabria, Fare con Tosi: Michele Anselmo è il coordinatore cittadino di Melicucco

Reggio Calabria: a Melicucco sarà Michele Anselmo, operatore di patronato, a dirigere il nuovo coordinamento cittadino di “Fare!” con Tosi

reggio calabria dall'alto Continua ad estendersi su tutta la provincia reggina il Movimento Fare!, fondato dal sindaco di Verona, Flavio Tosi.

A Melicucco sarà Michele Anselmo, operatore di patronato, a dirigere il nuovo coordinamento cittadino di Fare! con Tosi.

All’iniziativa politica erano presenti: il coordinatore provinciale di Reggio Calabria Renato Bellofiore, il coordinatore di Gioia Tauro Salvatore Nardi, il coordinatore di Santa Cristina Francesco Tallarida, il coordinatore provinciale di Vibo Valentia Costantino Massara ed il responsabile Enti locali Franco Massara, oltre ad un folto numero di tesserati e sostenitori del Movimento.

Il nuovo coordinatore Michele Anselmo, d’intesa con il coordinamento provinciale, porterà avanti sin da subito, all’insegna concreta del Fare!, una serie di proposte a favore dei cittadini-contribuenti, dirette a ottenere dalla Pubblica Amministrazione maggiori informazioni, allo stato lacunose o assenti, su tantissimi servizi che la stessa offre o dovrebbe offrire.

Si tratta per Anselmo di progetti ed iniziative concrete per facilitare ad esempio l’accesso dei cittadini alle prestazioni sociali; di potenziare e migliorare le comunicazioni e le informazioni tra la Pubblica Amministrazione ed il contribuente mediante l’istituzione di nuovi sportelli dei “diritti dei cittadini”, presso i vari comuni; facilitare l’assistenza diretta a quegli utenti che incontrano difficoltà ad effettuare domande per via telematica semplificando il passaggio al digitale; sollecitare l’Inps alla risoluzione delle problematiche ampiamente riscontrate nell’utilizzo del c.d. “sportello veloce” e, quindi, lotta ai disservizi nel sociale e contrasto alla Pubblica Amministrazione poco trasparente.

Per il coordinatore provinciale Bellofiore, si continua a lavorare per realizzare un nuovo polo liberale di centro destra, moderato, responsabile, liberale, democratico, cattolico per un sistema di governo nuovo, pragmatico, concreto, mettendo da parte la demagogia ed il populismo, superando le ideologie solo per Fare! il bene comune.