Reggio Calabria, Falcomatà incontra i cittadini di Borgata Giardini: “condividiamo i progetti per il futuro della città” [FOTO]

borgata giardini 1Progettiamo insieme, per la gente, con la gente, il futuro della città“. Si è svolto ieri pomeriggio nella piazzetta di Borgata Giardini il secondo degli incontri programmati con i cittadini per illustrare i progetti contenuti nel masterplan del Patto per Reggio Calabria sui quali è stato indetto un concorso di idee. Dopo l’incontro di Tremulini, tenutosi la scorsa settimana presso la piazzetta interna degli Isolati 87-88, il sindaco Giuseppe Falcomatà ha voluto condividere con i cittadini di Borgata Giardini, storico quartiere di via Pio XI interessato da un intervento inserito nel masterplan del Patto per Reggio Calabria, il progetto di riqualificazione della piazza e delle aree circostanti.

Ad accompagnare il primo Cittadino durante l’incontro con i residenti della Borgata, oltre al Vicensindaco Armando Neri ed al suo omologo metropolitano Riccardo Mauro, entrambi con la rispettiva delega ai Patti per il Sud, c’era anche il Presidente del Consiglio Comunale Demetrio Delfino, i consiglieri comunali delegati Filippo Burrone e Giuseppe Sera, il tecnico comunale Alfonso Cappuccio ed i progettisti Fabio Montesano e Antonio Marra, rappresentanti dello studio di architettura che si è classificato primo nel concorso di idee indetto dall’Amministrazione comunale.

Il progetto di riqualificazione, cosi come progettato dai vincitori del concorso di idee, sarà suddiviso in diverse aree di intervento ben definite con funzioni specifiche: gli spazi collettivi, il verde urbano, un’area attrezzata per bambini, i dispositivi di sicurezza ed il rifacimento dell’illuminazione pubblica. La riqualificazione della borgata prevede infatti la realizzazione di alcuni giardini tematici, con la piantumazione di alcune essenze aromatiche e piante autoctone, tipiche della macchia mediterranea, con un impianto di irrigazione per alberi e giardini, una serie di aree di sosta con delle sedute, la riqualificazione integrale della piazza e delle sue vie d’accesso, con la creazione di due nuovi ingressi a ovest e a sud, un’area giochi attrezzata per bambini con finalità ludico-pedagogiche ed un’area sportiva, oltre al rifacimento dell’impianto di illuminazione controllato in remoto, la realizzazione di una stazione di bike sharing e di un impianto di dissuasori automatici per consentire l’accesso alla piazza, che rimarrà pedonale, ai mezzi di soccorso.

L’incontro con i cittadini ha consentito al sindaco Falcomatà, ai delegati e ai tecnici dell’Amministrazione, di acquisire ulteriori elementi a corredo del progetto, che arricchiranno la funzione della nuova opera pubblica finanziata con il Patto per Reggio Calabria. Nello specifico si intende procedere, nell’ambito del finanziamento previsto, alla riqualificazione dei sottoservizi idrici e fognari, oggi carenti e vetusti soprattutto a causa della scarsa manutenzione, e alla realizzazione di un sistema di video sorveglianza, per la sicurezza dell’area, idea particolarmente apprezzata dai cittadini.

«Dal confronto con i cittadini sono venute fuori alcune indicazioni preziose – ha spiegato il sindaco Falcomatà al termine dell’incontro – sono davvero soddisfatto di questo grado di partecipazione che stiamo registrando attorno ai progetti pronti a partire con le opere del Patto per Reggio Calabria. Dopo gli abitanti di Tremulini anche quelli di Borgata Giardini hanno dimostrato tanta voglia di condividere con l’amministrazione i progetti per il futuro immediato del loro quartiere. Credo sia questo il metodo giusto per programmare gli interventi che abbiamo previsto. Ragionando insieme ai cittadini – ha concluso Falcomatà – e costruendo insieme i progetti, facciamo in modo che questi rispondano pienamente alle esigenze della popolazione. Sono da sempre convinto che non basta fare una piazza nuova, bisogna capire e scegliere come farla. E chi meglio di coloro che la vivranno può dircelo?».