Reggio Calabria: Falcomatà alla cerimonia di premiazione dei geometri

falcomatà (6)“La nostra Città Metropolitana è una terra ricca di straordinarie risorse dal punto di vista professionale. Reggio ha dato i natali a migliaia di importanti professionisti che operano in tutti i campi, in Città e nel mondo, mettendo a servizio della comunità la loro preparazione, il loro studio, le loro straordinarie capacità professionali. Sono convinto che l’esperienza di questi professionisti vada valorizzata, che la Pubblica Amministrazione debba fare in modo di essere sempre più permeabile, attraverso processi partecipativi, alle istanze che provengono dagli Ordini professionali”. Lo ha dichiarato il sindaco metropolitano di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà a margine della cerimonia di premiazione dei Geometri Liberi Professionisti che, nell’arco del biennio 2016/2017, hanno raggiunto il traguardo dei trenta, quaranta, cinquanta e sessanta anni d’Iscrizione all’Albo, svoltasi nei giorni scorsi presso il Grand Hotel de La Ville di Villa San Giovanni. A fare da sfondo all’evento l’incantevole cornice dello Stretto, che ha visto la presenza per l’occasione di numerose personalità e figure istituzionali del settore, le quali hanno rivolto il loro affettuoso saluto ai presenti, avvicendandosi nella consegna dei premi ai geometri festeggiati. Dopo il benvenuto del Presidente del Collegio dei Geometri Antonio Misefari, ha preso la parola il Sindaco della città Metropolitana Giuseppe Falcomatà, che ha partecipato alla cerimonia esprimendo la propria ammirazione nei confronti della categoria ed auspicando, sulla scia di un programma già avviato, una Pubblica Amministrazione sempre più attenta e rispondente alle esigenze del tecnico professionista oltre che del cittadino. Successivamente sono intervenuti il Vice Presidente del Consiglio Nazionale Geometri Antonio Benvenuti, il Segretario del Consiglio Nazionale Geometri Ezio Piantedosi ed i Presidenti del Collegio Geometri di Catanzaro Ferdinando Chillà e di Crotone Anna Oppido, i quali hanno sottolineato ancora una volta l’importanza che la figura del geometra riveste da sempre, grazie alla sua specifica preparazione tecnica che lo rende professionista versatile ed al passo con i tempi. Sono stati premiati con una medaglia d’oro ed una pergamena di merito per i 30 anni di iscrizione i geometri Filippo Cannata, Paolo Francesco Ciprioti, Giuseppe Spanò, Yvon Salvatore Torre e Mauro Tuccio; per i 40 anni sono stati premiati con attestato e distintivo in oro i geometri Placido Bartuccelli, Luciano Busceti, Domenico Cuzzocrea, Antonino Familiari e Demetrio Fiordaliso. Infine per i 50 ed i 60 anni di iscrizione all’Albo sono stati omaggiati di targa di merito ed attestato i geometri Antonino Baccellieri, Vincenzo Bruzzaniti, Francesco Vazzana, Renato Costantino, Ezio Loschiavo e Giuseppe Placanica. In un clima festoso, tra brindisi augurali ed amichevoli abbracci, si è conclusa la tradizionale cerimonia promossa dal Collegio, momento di unione fra colleghi e rispettive famiglie capace di suscitare gioia e commozione.