Reggio Calabria: è iniziata la formazione dei volontari vagabondi

E’ iniziata la formazione dei Volontari Vagabondi. Pronti per andare “on the road”

 volontari vagabondiNella sede  AVONID di Reggio Calabria,parte e diventa  fattivo il progetto sostenuto da Fondazione Con il Sud,denominato “Volontari Vagabondi”.Una giornata di full immersion per la formazione dei volontari, per iniziare il percorso che attreverserà  14 comuni della provincia di Reggio Calabria. L’intervento iniziale della dott.sa Monica Moscia ,manager e responsabile del progetto e del dott. Fulvio D’Ascola,responsabile  della comunicazione,aprono la giornata di lavoro. I temi di inclusione e integrazione,di disabilità e disagio sociale,le metodologie  di contatto,sono le tematiche trainanti,con la formatrice dott.sa Teresa Sifonetti,che attraverso immagini  in video e parole,detta le linee guida di un approccio positivo al volontariato. Il progetto con l’associazione capofila  Avonid e la partnership di Anpvi,Pro Loco Roghudi,Cooperativa Nautilius di Cardeto e Associazione Sociologi Italiani,entra nella fase esecutiva. 18 incontri territoriali , hanno interessato i comuni  di Reggio Calabria,Gioia Tauro,Palmi,Siderno,Roccella,Rosarno,Sant’Ilario,Roghudi,Bova marina,Cardeto,San Procopio, Oppido Mamertina,Motta S.Giovanni,Santo Stefano d’Aspromonte,in cui c’e’ stata molta interazione,in realtà socio economiche differenti.Da luglio inizierà anche il tour di un  camper  medico attrezzato ,che effettuerà visite di prevenzione delle malattie visive . I “Volontari Vagabondi” si trasformano in consulenze di professionisti, che andranno a domicilio per risolvere le problematiche di chi richiede aiuto.Dal mese di luglio partiranno le azioni e le visite domiciliari, che saranno realizzate tramite appuntamenti creati attraverso il portale web www.volontarivagabondi.it o il contatto telefonico della segreteria Avonid.