Reggio Calabria: chiusura di una strada ad Arasì. MNS: “intervenga l’Amministrazione”

Movimento Nazionale per la Sovranità“E’ di ieri la notizia diffusa dagli organi di stampa circa la chiusura di una strada nella frazione di Arasì a causa del crollo di un muro, probabilmente privato, pericoloso per l’incolumità dei residenti. Atteso che questa operazione fosse improcrastinabile per la tutela della salute pubblica, e’ pur vero che una soluzione riparatrice e definitiva deve essere presa dall’Amministrazione Comunale in tempi strettissimi. Infatti la chiusura di detta strada impedisce alle persone residenti nelle vicinanze di accedere alle proprie abitazioni, ma soprattutto non permette il passaggio per eventuali interventi di urgenza emergenza sanitaria e non. Non ultimo l’appello fatto dal parroco di Arasì in previsione della processione prevista per il prossimo 3 luglio, che prevede il passaggio del quadro della Madonna proprio da quella strada. Il Movimento Nazionale, da sempre vicino alle istanze dei cittadini per la risoluzione dei problemi del territorio, intende chiedere con forza un intervento urgente dalla silente Amministrazione Falcomatà”. E’ quanto scrivono in una nota Ersilia Cedro e Saverio Laganà del Movimento Nazionale per la Sovranità di Reggio Calabria.