Reggio Calabria, aperti nuovi circoli per i Giovani Democratici che mirano ad essere un punto di riferimento

A Reggio Calabria verranno aperti dei nuovi circoli per i Giovani Democratici che puntano ad essere uno dei maggiori punti di riferimento per il futuro

bandiere-giovani-democratici1“I Giovani Democratici a Reggio Calabria mirano ad essere punto di riferimento per tutto il centro sinistra moderato e per le nuove generazioni che si affacciano al mondo della politica, così apre la riflessione Francesco Laganà coordinatore della segreteria regionale dei Giovani Democratici della Calabria e Consigliere Comunale a Calanna.

La fase congressuale aperta e la relativa fase del tesseramento ha registrato un incremento nel numero degli iscritti ma soprattutto l’apertura di nuovi circoli territoriali e tematici che sono la base su cui i Giovani Democratici devono ripartire dichiara Laganà.

L’interlocuzione costante con il livello regionale e nazionale e lo spirito di condivisione che si è registrato all’interno del gruppo dirigente reggino deve essere da esempio ad un Partito Democratico che va riorganizzato e reso punto di riferimento per la collettività afferma Laganà.

Le nuove generazioni oggi si allontano dalla politica perché non vengono date risposte, perché è autoreferenziale o peggio ancora rissosa ;  dal nuovo congresso dei Giovani Democratici ci auspichiamo di superare in modo netto ed evidente questa fase con l’ambizione alta di essere determinanti nelle scelte e nella linea politica che anche i nostri eletti negli enti locali devono portare avanti nell’interesse del nostro territorio e della Calabria.

Porteremo avanti uno spirito nuovo volta ad aggregare i giovani che vedono in noi l’unica certezza nel panorama politico giovanile, proveremo ad essere di stimolo e di supporto alle importanti esperienze amministrative che nei vari comuni, nella città Metropolitana e nella regione Calabria vedono il Partito Democratico protagonista.

Saremo pronti ad aprire una discussione franca con il Partito Democratico rispetto a quale può e deve essere il nostro ruolo ma nella consapevolezza che l’avversario non può certamente stare nella sfera della sinistra democratica ma nella destra sociale e nel populismo.

Sono certo conclude Laganà che lavorando tutti insieme e tutti nella stessa direzione vinceremo questa scommessa e saremo parte integrante del cammino di cambiamento necessario per la nostra amata Calabria”.

Schermata 2017-06-28 alle 10.28.01