Reggio Calabria: Alleanza Calabrese si scaglia contro l’amministrazione comunale sul degrado di piazza Martiri della Rivolta [FOTO]

1 Piazza Martiri della Rivolta 24.6.17“Alleanza Calabrese desidera ringraziare il sindaco Falcomatà, l’assessore al verde, Muraca e tutti gli addetti del settore per aver preparato piazza Martiri della Rivolta per l’annuale ricorrenza del 14 luglio. A 47 anni dai Moti di Reggio Calabria hanno sistemato gli spazi per ricordare i nostri martiri. Uomini, che, inconsapevolmente, hanno segnato una linea indelebile tra la politica ed il territorio. Che hanno sacrificato i loro percorsi umani, la loro famiglia, i loro amici, il loro futuro per un qualcosa che non esisteva prima e non esisterà mai. Per Reggio Calabria! Città di Servi! Città di Sciocchi! Immondi nel loro ricercare un futuro, senza impegnarsi a costruirlo. Pavidi, nascosti dietro una tastiera. In attesa un qualcosa che si muova, senza mettersi in coda per spingere questo qualcosa. L’oblio avvolge la CITTA’. Ed i cittadini obnubilati dalle barzellette, quotidianamente, propinate dal sindaco, facente funzione, di chi non sappiamo ancora, dal suo staff, dai suoi negletti mercenari, che si sono ritrovati dall’oggi al domani ad amministrare una CITTA’. La CITTA’, madre di tutta la Calabria. Dai carrelli elevatori dei supermercati, dalla raccolta differenziata, dagli studi legali con fatturato vicino allo zero assoluto (-273 €). Tutti sul carro. E la REGGIO, madre delle madri di civiltà, muore. E assieme a lei, muore anche il ricordo dei nostri Eroi. Derisi, vilipesi, calpestati. Uccisi ancora una volta. Il re è nudo. Ma ai Reggini evidentemente il nudo piace. Noi, fino all’ultimo sussulto, saremo sulle barricate per Reggio e per i Reggini”. E’ quanto scrive in una nota il presidente di Alleanza Calabrese, Enzo Vacalebre.