Procede l’iter burocratico per l’ampliamento del cimitero di Rosarno

comunedirosarnoProcede speditamente l’iter burocratico per l’ampliamento del cimitero di Rosarno. La Giunta Comunale ha infatti approvato il progetto esecutivo per l’assegnazione di 35 edicole funerarie. Un ampliamento maggiore, dopo i lavori di ricognizione effettuati dall’Ufficio Tecnico, rispetto alle 28 aree originariamente previste. Saranno quindi 105 più 35 ossari i nuovi loculi che verranno dati in concessione ai cittadini. Entro la fine dell’estate verrà pubblicato un avviso pubblico, con criteri oggettivi, trasparenti e prestabiliti, per l’assegnazione delle 35 aree previste, ad un costo già fissato in duemila euro cadauna. Si tratta del primo intervento di estensione con assegnazione di concessioni per la costruzione di edicole funerari dopo oltre dieci anni di attesa. “L’ampliamento del cimitero con possibilità ai cittadini di costruire nuove edicole funerarie era una nostra promessa che abbiamo mantenuto – afferma il Sindaco Idà. Ci siamo messi da subito al lavoro con gli uffici competenti per trovare una soluzione che sembrava impensabile, considerato che per oltre un decennio i rosarnesi erano stati privati del sacrosanto diritto di poter edificare una “casa” per i propri defunti. Finalmente – conclude il primo cittadino – visto già il parere positivo della Sovrintendenza, tutto ciò sarà possibile”.