Previsioni Meteo: la prossima settimana caldo shock fino a +47°C in Calabria e Sicilia, poi maltempo estremo

Previsioni Meteo, l’escalation del caldo continua inarrestabile: inferno africano verso l’Italia nei primi giorni della prossima settimana, attese punte di +47°C!

CaldoPrevisioni Meteo-  Fa sempre più caldo sull’Italia: le temperature in queste ore stanno aumentando anche al Sud. Le temperature massime parziali giornaliere registrate circa un’ora fa sono elevatissime, con punte di +39°C in varie località dell’Emilia Romagna e del Trentino Alto Adige e, tra le principali città, a Merano, e poi ancora +38°C a Ferrara, +37°C a Modena, Foggia e Lecce, +36°C a Torino, Padova, Parma, Ravenna, Sulmona, Cerignola, Forlì, Bolzano, Jesi e Castrovillari. Sono tutti dati parziali: nel corso del pomeriggio la colonnina di mercurio si alzerà ulteriormente. Rispetto ai giorni scorsi, il caldo inizia a fare sul serio anche al Sud, ma è ancora un piccolo assaggio rispetto alla spaventosa ondata di caldo proveniente dal cuore del Sahara che arriverà la prossima settimana, tra Martedì 27 e Giovedì 29 Giugno. Saranno tre giorni di caldo asfissiante, con picchi di +47°C nelle zone interne del Centro/Sud e temperature abbondantemente superiori ai +40°C su gran parte d’Italia. La situazione della siccità si aggraverà ulteriormente, perché non solo non cadrà una goccia d’acqua nei prossimi 5-6 giorni, ma il caldo così esagerato che continuerà ad attanagliare tutto il Paese assottiglierà ulteriormente, in modo significativo, le riserve idriche già ai limiti minimi. Nelle ultime ore di questo Giugno caldissimo, invece, la situazione cambierà drasticamente: proprio tra Giovedì 29 e Venerdì 30, infatti, avremo un brusco ribaltone per l’arrivo di una fresca perturbazione di origine atlantica che tra fine Giugno e inizio Luglio farà crollare le temperature in tutto il Paese, riportando forte maltempo da contrasti termici (come sta accadendo in queste ore in Europa), scatenando violenti temporali, furiose grandinate e numerosi tornado. Un maltempo che rischia di sfociare in episodi devastanti per il territorio, sarà accompagnato da forti raffiche di vento e condizionerà le normali attività estive e balneari tipiche di questo periodo dell’anno nel nostro Paese.