Prende forma il nuovo contenitore politico dei Verdi nella Provincia di Reggio Calabria

Verdi_(politica).svg“Prende forma il nuovo contenitore politico dei Verdi nella Provincia di Reggio Calabria e comincia a riempirsi di adesioni e professionalità. Nei giorni scorsi il Coordinatore Provinciale Mimmo Bova, ha provveduto a nominare gli attivisti quali l’Urbanista Pino Romeo di Gioia Tauro come responsabile delle politiche ambientali ed urbanistiche e l’ Avv Antonino Crea di Palizzi ,responsabile dell’area legale del comprensorio provinciale. Aumentano contestualmente gli attivisti che , dislocati in diverse aree della Citta’ Metropolitana , hanno deciso di apportare il loro contributo diretto alla causa ambientalista mediante la costruzione di un progetto politico prevalentemente imperniato alla rinascita e alla vivibilita’ dei nostri territori , con particolare attenzione ai numerosi problemi ambientali ed ecologici che ancora oggi giacciono irrisolti sul territorio. Le spaventose cifre che, in questi giorni , certificano in maniera inesorabile , la disoccupazione giovanile in Provincia attestandola al 54,1 % , rendono pressante, per una forza politica come quella dei Verdi, l’obbligo di non condurre le proprie battaglie solo ed esclusivamente nella direzione della denuncia , ma di elaborare con convinzione , serie proposte che siano in grado di creare durevoli e futuri sviluppi nel campo lavorativo , partendo dall’uso oculato delle produzioni di scarti urbani come i rifiuti e delle innumerevoli risorse di cui la nostra terra e’ provvista. Non e’ un caso che la maggior parte degli iscritti che in queste settimane stanno aderendo alla Federazione provinciale ,siano giovani di eta’ inferiore ai 24 anni , ovvero coloro che hanno pieno titolo a rendersi protagonisti in prima persona delle scelte che condizioneranno il loro futuro negli anni a venire. E’ di recente attualita’ lo svolgimento delle campagne elettorali per il rinnovo dei consigli in molti Comuni della nostra provincia e noi, come sicuramente molti , abbiamo letto e studiato con attenzione programmi e dichiarazioni dei tanti candidati a sindaco, in tutti vi e’ stato un riferimento a problemi ambientali , in alcuni in maniera velata, in altri addirittura quale perno centrale del programma. Noi Verdi ci auguriamo che , come spesso accade, questo non costituisca una moda e invitiamo dunque gli eletti ad essere conseguenziali con quanto promesso in tema di ambiente e , tramite i nostri attivisti sul territorio, eserciteremo una costante azione di sprone e di verifica perche’ innumerevoli sono i temi sui quali i cittadini hanno il diritto di confrontarsi e decidere in prima persona, come nel caso di depurazione, termovalorizzatori , rifiuti , dissesto idrogeologico, sistemazione di aree geografiche abbandonate come nel caso di Saline Joniche e soprattutto dei progetti futuri , come il paventato concentramento dei traffici gommati merci per e dalla Sicilia, in aree densamente popolate come Reggio Calabria”. E’ quanto scrive in una nota il coordinatore provinciale dei Verdi, Mimmo Bova.