Polistena, sport e disciplina per la formazione dei giovani del “Rechichi”. Sfida a sei, per l’edizione 2017 del “Memorial Panuccio”

I vincitori con la prof. ScolaroSei le squadre coinvolte per l’ottava edizione del “Memorial Olga Panuccio”. Ogni anno, il Liceo Statale “Giuseppe Rechichi” di Polistena organizza il torneo di pallavolo con i ragazzi della scuola per ricordare il valore sacro della vita. ”Coach” dell’iniziativa la professoressa Angela Scolaro, docente di Scienze motorie, che ha riunito gli studenti al Palazzetto dello Sport per una mattina di sana competizione e per chiudere in bellezza l’anno scolastico. Alla presenza dei compagni di classe e dei docenti, alla fine, il titolo è andato a “I senza nome”, la squadra vincitrice per l’edizione 2017. Onore al merito a tutti i giocatori, perché “chi fa sport vince in partenza”, a prescindere dal risultato, come sostengono tifosi ed esperti di fair play. Musica, teatro e anche attività agonistica, dunque, per il Liceo “Rechichi” che sempre di più si sta consolidando come punto di riferimento per la crescita culturale e personale dei giovani del centro pianigiano. «Quest’anno è stato particolarmente ricco di eventi e manifestazioni dentro e fuori l’Istituto – commenta il Dirigente Scolastico, la professoressa Francesca Maria Morabito. Abbiamo avuto ospiti prestigiosi che hanno tenuto lezioni nelle nostre aule, con gli studenti, altri in cui siamo stati, invece, inviati a dimostrare le qualità degli allievi. Anche sul piano dello sport, quindi, non posso che congratularmi con i colleghi e i ragazzi. Questi eventi – conclude – soprattutto quando sono da stimolo a una vita sana, non posso che contribuire ad una formazione completa dell’individuo, sul piano della conocenza e sul piano etico- morale».