MessinaServizi, Carreri: “fra qualche mese ci troveremo di nuovo punto e a capo” [INTERVISTA]

Il consigliere Carreri su MessinaServizi: ” la società servirà ad allocare le solite persone politicamente più vicine che capaci”

palazzo zanca messina (3)Dal trenta giugno la nuova società Messina Servizi Bene Comune  si occuperà della gestione rifiuti della città. La delibera  arriva dopo due mesi e mezzo (dodici sedute) di  tira e molla da parte del  Consiglio Comunale. Con 9 voti favoreli, 4 contrari e 3 astensioni si conclude una pagina politica cittadina che  poco mancava  che si trasformasse in barzelletta.
 E se Accorinti parla dell’inizio di una nuova era, sarà solo il tempo a dare ragione al sindaco o a confermare i nefasti presagi di chi nella costituzione di questa società non ci vede nulla di buono. La questione di MessinaServizi però ha sicuramente messo in evidenza tutte la debolezze dell’Amministrazione Accorinti. La delibera di MessinaServizi è passata con un numero legale bassissimo: 16 presenti e  9 voti favorevoli. Per consentire l’approvazione della delibera è stato necessario che i consiglieri, che avrebbero votato no, uscissero dall’aula. “Abbiamo fori dubbi che questa società possa andare avanti- ha detto il consigliere Carreri dopo l’approvazione della delibera. Sicuramente partirà bene, si avrà la possibilità di fare investimenti, di allocare le solite persone politicamente più vicine che capaci. Ma magari fra qualche mese ci ritroveremo di nuovo punto e a capo“. Qui sotto l’intervista rilasciata dal consigliere ai microfoni di StrettoWeb: