Messina: semafori di San Giovannello distrutti dai vandali

Nuovo atto vandalico a San Giovannello a Messina: distrutti i semafori mobili per regolare il senso unico alternato

Messina dall'altoNella notte fra giovedì e venerdì scorsi, come tra l’altro purtroppo già accaduto nel febbraio 2016, dei vandali hanno totalmente distrutto i semafori mobili che il Dipartimento mobilità urbana aveva ubicato per regolamentare il senso unico alternato nel tratto dell’importante e trafficata strada di collegamento fra il rione San Giovannello e il villaggio di San Filippo Inferiore, che da più di 2 anni e mezzo ha subìto il restringimento della carreggiata per circa 500 mt. a causa del potenziale pericolo dovuto all’assenza di un tratto del muro di protezione (per il ripristino del quale però non si sono mai eseguiti i relativi lavori, più volte sollecitati dal sottoscritto)“- a denuncia il consigliere Libero Gioven in un’ interrogazione rivolta agli assessori Cacciola e Pino.

Tale increscioso e vile episodio, che certamente ha lasciato increduli e sconcertati i residenti della zona,- continua il consigliere- ho messo a conoscenza telefonicamente il Dirigente del Dipartimento mobilità urbana che ha fatto subito eseguire le opportune verifiche, ha creato e sta tuttora creando loro enormi disagi, oltre che gli immaginabili potenziali pericoli per il rischio incidenti in assenza di una regolamentazione del senso unico alternato!