Messina, “Salvare l’Ospedale Papardo”: venerdì l’assemblea Uil-Fpl e Anaao-Assomed

“Salvare l’ospedale Papardo”, venerdì assemblea generale promossa da Uil-Fpl e Anaao-Assomed. Invitati il sindaco di Messina e la deputazione nazionale e regionale

ospedale-papardo-messinaLa Uil-Fpl e l’Anaao-Assomed Regionale lanciano l’operazione “Salvare l’ospedale Papardo”, dopo i tagli che hanno fortemente depotenziato l’azienda Sanitaria di contrada Papardo. Venerdì 23, alle ore 11,30, è stata indetta l’assemblea generale del personale che si terrà presso l’auditorium della Sala Formazione dell’ospedale Papardo.

Come sindacato che stiamo dalla parte del lavoratore e dei cittadini – affermano Pippo Calapai, Mario Salvatore Macrì e Pietro Pata,  rispettivamente segretario generale della Uil-Fp, Uil-fpl medici Messina e Segretario Regionale Anaao-Assomedsentiamo il dovere di avviare questa nuova battaglia per salvare un ospedale che è stato letteralmente spogliato dalla nuova rete ospedaliera, approvata in Commissione Sanità anche da qualche deputato regionale messinese. Duole dirlo, ma qualcuno non ha difeso nelle sedi opportune l’ospedale Papardo. E per questo motivo invitiamo pubblicamente a questo primo confronto il sindaco di Messina, Renato Accorinti, e la deputazione nazionale e regionale messinese. Qui adesso nessuno può bluffare perché il futuro del Papardo, alla luce dei tagli operati dall’assessore Gucciardi, è nebuloso. E’ messa addirittura a rischio la stessa esistenza dell’ospedale Papardo per il quale chiediamo una fattiva revisione della Rete Ospedaliera ottenendo che venga riconosciuto come Dea di 2° Livello. L’invito all’assemblea è rivolto anche ai sindaci dell’hinterland ed ai cittadini messinesi”.