Messina, ritorna il servizio bus notturno: ecco tutti gli orari delle corse

Ritorna il servizio bus notturno a Messina: garantite per tutta l’estate, dalle ore 22 alle 4.40, 36 corse ogni 20 minuti

messina_di_notteAl via gli autobus notturni a Messina.  A partire dal primo luglio, fino al 3 settembre, ritorna il servizio estivo notturno degli autobus. La novità quest’anno è più di una: alcune associazioni universitarie ed Erasmus stanno mettendo a punto dei piccoli intrattenimenti da realizzare nel corso delle varie serate, proprio sui mezzi notturni dell’ATM, a base di musica e cultura in genere. Oggi a Palazzo Zanca  sono state presentate inoltre presentate le novità relative all’App MyATM. Si tratta di uno strumento realizzato dall’Azienda per dare ai cittadini la possibilità di conoscere le linee, i trasporti, gli orari e le fermate scaricando gratis MyAtm su tutti i principali app store per applicazioni mobili, favorendo l’utilizzo delle linee di trasporto pubblico in modo intelligente. L’App si divide in sette aree: Avvisi, in tempo reale di eventuali interruzioni o parzializzazioni del servizio anche temporanei; Linee, tutti i percorsi del servizio TPL di andata e ritorno con le relative fermate; Orari, di andata e ritorno con i passaggi principali; Arrivi in fermata, basta inserire il numero identificativo della fermata, premere “cerca” e si avranno immediatamente gli orari di arrivo dei mezzi Atm in transito aggiornati in tempo reale; Fermate, l’App fornisce la posizione sulla mappa e permette la ricerca delle fermate e delle rivendite nel raggio di 500 metri. In alternativa si può indicare direttamente sulla mappa la posizione o inserire un indirizzo; Tariffe, offre le ammende ed il regolamento per il TPL attualmente in vigore. Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito dell’Azienda Trasporti.  “Il servizio dei bus notturni,   – ha dichiarato l’assessore Cacciolarappresenta un modo sicuro, confortevole, divertente ed economico per raggiungere i ritrovi estivi. L’iniziativa, avviata già lo scorso anno, è stata molto apprezzata sia dai giovani che dai genitori, in quanto il servizio bus notturni garantisce maggiore libertà, perché non bisogna più pensare dove parcheggiare l’auto o a chi deve guidare in ‘sobrietà’; ed allo stesso tempo elimina parte del traffico urbano, riducendo considerevolmente i tempi di percorrenza. E’ un modo diverso di vivere la città, ma anche più sicuro come confermato dai riscontri positivi avuti con i genitori”. “E’ chiaro che tra i principali destinatari di questo servizio – ha proseguito l’assessore Alagnaci sono i più giovani. alagna federicoIn questo senso mi piace sottolineare come esso costituisca uno strumento di tutela per la loro incolumità, al termine di serate dove capita di bere un po’ più del solito, ma anche un importante mezzo di educazione ad un diverso stile di vita, basato sull’uso dei mezzi pubblici e, non da ultimo, un’innegabile comodità.  Sabato sera, giornata d’avvio del servizio, faremo un giro inaugurale sulla linea 79, ci confronteremo su progetti futuri e avvieremo una campagna di promozione social del servizio e delle app che lo supportano.” I bus dell’ATM, tutte le sere, dalle ore 22 alle 4.40, ultima corsa dalla riviera nord, per un totale di 36 corse, partiranno ogni 20 minuti dal parcheggio Cavallotti, in andata, e dopo avere percorso le vie Santa Maria Alemanna, I Settembre, Cesare Battisti, Tommaso Cannizzaro, corso Cavour, viale Boccetta, via Garibaldi, i viali Giostra e Libertà, Litoranea, Ganzirri (via Pantano), le vie Circuito e Nuova, Torre Faro, giungeranno fino all’Istituto Marino. Gli orari delle corse in andata sono alle 22 – 22.20 – 22.40 – 23 – 23.20 – 23.40 – 0.00 – 0.20 – 0.40 – 1- 1.20 – 1.40 – 2 – 2.20 – 2.40 – 3 – 3.20 – 3.40. Al ritorno, i bus dall’Istituto Marino partiranno, sempre ogni 20 minuti, alle 23 – 23.20 – 23.40 – 0.00 – 0.20 – 0.40 – 1 – 1.20 – 1.40 – 2 – 2.20 – 2.40 – 3 – 3.20 – 3.40 – 4 – 4.20 – 4.40, e transiteranno lungo Granatari, Ortopedico, Litoranea, i viali Giostra e Libertà, le vie Garibaldi, Cesare Battisti, Tommaso Cannizzaro, La Farina e Stazione Centrale (fuori servizio Cavallotti). Il biglietto può essere acquistato scaricando l’app MyCicero o direttamente sull’autobus, al costo di 1 euro e 20 centesimi, solo andata; 1 euro e 70 centesimi, andata e ritorno; 2 euro e 60 centesimi l’abbonamento giornaliero. Oggi a Palazzo Zanca  sono state presentate anche presentate le novità relative all’App MyATM. Si tratta di uno strumento realizzato dall’Azienda per dare ai cittadini la possibilità di conoscere le linee, i trasporti, gli orari e le fermate scaricando gratis MyAtm su tutti i principali app store per applicazioni mobili, favorendo l’utilizzo delle linee di trasporto pubblico in modo intelligente. L’App si divide in sette aree: Avvisi, in tempo reale di eventuali interruzioni o parzializzazioni del servizio anche temporanei; Linee, tutti i percorsi del servizio TPL di andata e ritorno con le relative fermate; Orari, di andata e ritorno con i passaggi principali; Arrivi in fermata, basta inserire il numero identificativo della fermata, premere “cerca” e si avranno immediatamente gli orari di arrivo dei mezzi Atm in transito aggiornati in tempo reale; Fermate, l’App fornisce la posizione sulla mappa e permette la ricerca delle fermate e delle rivendite nel raggio di 500 metri. In alternativa si può indicare direttamente sulla mappa la posizione o inserire un indirizzo; Tariffe, offre le ammende ed il regolamento per il TPL attualmente in vigore. Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito dell’Azienda Trasporti Messina, www.atmmessina.info .