Messina, grande successo per la terza edizione della “Festa sotto le Stelle”

A Messina la scorsa domenica si è svolta la terza edizione della “Festa sotto le Stelle” promossa dall’associazione Terra di Gesù

4704f60d-0264-4096-b07d-da40e72f6081Domenica scorsa si è svolta all’Oasi Madonna del Sorriso di Messina la Terza edizione della “Festa sotto le Stelle”, promossa dall’associazione Terra di Gesù: una serata di musica ed emozioni, che hanno accompagnato la consegna di attestati di benemerenza e riconoscimenti a personalità e realtà sociali che hanno manifestato la loro sensibilità sostenendo le attività ed i progetti di solidarietà della onlus presieduta dal dottor Francesco Certo.

Nello specifico per la categoria  “Medici Help Center” sono stati consegnati attestati ai dottori Grazia Lemmo, Aldo Spadaro e Maurizio Dattola. Tra gli operatori della comunicazione premiati i direttori Lucio D’Amico (Rtp) e Rosaria Brancato (Tempostretto). Per la categoria “Avvocati Help Center” attestati a Roberto Fiumara. Condivisione dei progetti benefici per Ester Tigano (Inner Wheel), Paola Miraglia (Compagnia Teatrale degli Instabili), Gruppo Teatrale San Paolino, Ceramiche Naborre, Confraternita San Giacomo di Camaro Superiore, Roberto Metro ed Elvira Foti, Nino Principato e Giuseppe Ruggeri.

La serata di solidarietà è stata presentata dall’avvocato Silvana Paratore e dal giornalista della Gazzetta del Sud Emanuele Rigano. Entrambi hanno scandito i ritmi dell’evento, le cui somme raccolte sono state devolute alla Casa della Misericordia, centro di accoglienza per poveri e disagiati che sorge nei locali della canonica della chiesa di Santa Maria dell’Incoronata di Camaro Superiore. Ad allietare la manifestazione le performance canore di Daniela Rando e del chitarrista Carlo Giappi.

beaa6052-2280-4578-b55e-720379ace516Ottimo riscontro per il neo istituito “Premio di Carità”, che ha lo scopo di esaltare l’operato di alcune figure professionali mediche che si sono particolarmente contraddistinte in termini affabilità e buon fare nello svolgimento del loro lavoro. Madrina la giornalista tMarina Bottari. Ad ottenere il titolo il dott. Filippo Mangiapane (Culla per la Vita) per la sezione Uomo, la dott.sssa Erika Cusumano (studio medico Jeshua) per la sezione donna, il Pronto soccorso pediatrico del Policlinico universitario di Messsina diretto dal prof. Carmelo Salpietro per la sezione Struttura assistenziale, il dott. Massimo Diamante (Orchestra del Mondo Nuovo) per la sezione premio speciale, il dott. Ulderigo Diana (associazione Vivere Insieme) per la sezione alla carriera. Menzione speciale per l’Ammi, l’Associazione Moglie Medici Italiani di Messina rappresentata dall’avv. Francesca De Domenico.

Soddisfatto, anche per il numeroso pubblico presente, il presidente Francesco Certo ha ricordato come questa «serata dei grazie» rappresenti ogni anno un punto di partenza per rilanciare l’impegno nei confronti del prossimo. E la novità assoluta, la nuova scommessa per Terra di Gesù, si chiama casa famiglia H24 “Giuseppe Moscati”. La struttura che sorge nel rione Santa Chiara, vicino alla chiesa delle Ancelle Ripatrici, è nata nel 2014 per ospitare i padri separati in difficoltà e verrà adesso gestita dall’associazione, come confermato dal direttore della Caritas Diocesana di Messina, padre Giuseppe Brancato. Un altro strumento per offrire aiuto a chi ne ha bisogno, ospitando anche i senzatetto con problemi di salute, con a disposizione 10 posti letto: ne è convinto il medico e regista Gianni Rizzo, che ha chiuso la Festa sotto le Stelle dando appuntamento al prossimo anno: «Dobbiamo sempre ricordare che senza l’altro non siamo niente».