Messina, emergenza zanzara tigre: la città rischia di essere invasa

Zanzara tigre, Gioveni lancia l’allarme: “nessun intervento da parte del Comune di Messina”

zanzara tigreCon l’arrivo della bella stagione e il vertiginoso aumento delle temperature i cittadini di Messina iniziano a fare i conti con il problema della zanzara tigre. L’Amministrazione comunale tuttavia non ha ancora provveduto a programmare interventi di disinfestazione a garanzia della salute pubblica. A lanciare l’allarme è il consigliere Libero Gioveni: “ l’ormai prossimo mese di luglio è normalmente quello in cui si dovrebbe iniziare ad operare fattivamente su tutto il territorio comunale (e dando per scontato che siano state comunque eseguite le previste operazioni di prevenzione e controllo), è necessario  che l’Amministrazione esegua anche quest’anno gli interventi di disinfestazione, non essendo mutate affatto le condizioni ambientali che di norma favoriscono il proliferare di questi fastidiosissimi insetti (basti pensare alla perenne acqua stagnante nei nostri tombini per le acque bianche).  Sarebbe utile conoscere chi si intenda procedere a garanzia della salute pubblica e del mantenimento in città delle minime condizioni igienico-sanitarie e ambientali“.

Tra l’altro- conclude il consigliere- tale esigenza  nasce in particolare anche dall’attuale incertezza di chi si dovrebbe occupare del servizio, visto che in passato questo compito spettava all’ATO 3 che, però, oggi risulta in una fase di transizione per le note vicende relative alla costituenda nuova società MessinaServizi“.