Messina: concessi gli arresti domiciliari a Santino Grioli

Messina: concessi gli arresti domiciliari a Santino Grioli che adesso è stato collocato presso una Comunità

processoI Giudici della Seconda Sezione Collegiale del Tribunale di Messina, Presidente Dott. Mario Samperi, concedono gli arresti domiciliari a Santino Grioli che adesso è stato collocato presso una Comunità, in attesa dell’esito del processo che si terrà il prossimo 14 Giugno. Il ragazzo appena diciannovenne, si trovava in carcere dal 29 agosto 2016, è imputato di atti persecutori – stalking, maltrattamenti, lesioni personali e violenza sessuale nei confronti di una donna, nota Sexy Star della città di Messina. A seguito di una delicata istruttoria dibattimentale e dopo l’esame della persona offesa, gli Avv. Rosa Guglielmo e Avv. Paola Barbaro hanno avanzato richiesta di modifica della misura della custodia cautelare in carcere per il giovane, chiedendo l’applicazione di una misura restrittiva meno afflittiva, quali gli arresti domiciliari. Il Tribunale Collegiale, ritenute attenuate le esigenze cautelari e tenuto conto dello stato dell’istruttoria dibattimentale, nonché dei positivi elementi emersi nel corso dell’esame testimoniale dei testi della Pubblica Accusa, ha concesso al Grioli gli arresti domiciliari da eseguire presso una Comunità della Provincia di Messina, in attesa della Sentenza di Primo Grado.