Messina: boom di presenze per la festa dello sport del Coni [FOTO]

Boom di presenze per la festa dello sport del Coni a Messina

Coni messina2Un successo organizzativo e di presenze la 14^ edizione della Giornata Nazionale dello Sport di Messina. Oltre 5000 persone hanno giocato, hanno visitato e si sono divertite alla passeggiata a mare dove, per sette ore, si sono susseguiti, partite, esibizioni, esercizi e premiazioni. Il tutto in nome dello sport, quello sano. Ad organizzare la manifestazione la locale delegazione del Coni in collaborazione con il Comune di Messina e grazie a decine di volontari e collaboratori che hanno permesso la riuscita della iniziativa, la più ricca dell’intera isola. Un programma di oltre 50 discipline diverse. Da quelle di combattimento, alla danza, da quelle di squadra a quelle da palestra. Particolarmente frequentato il gonfiabile da esibizione per tiro a segno dove è stato possibile misurarsi con pistola e carabina laser in una galleria, unica in Italia. Senza soluzione di continuità messinesi e anche qualche crocierista sbarcato in mattinata si sono dati il cambio per provare questa specialità. Apprezzato anche il box del golf e quello del baseball, specie dai più piccoli. Poi successo un po’ per tutte le prove di palestra con decine e decine di messinesi che si sono dati appuntamento nella terrazza sullo Stretto per fare un po’ di attività fisica a ritmo di musica. A mezzogiorno è stata la volta delle premiazioni delle eccellenze dello sport messinese che si sono messe in luce nel corso di questo e del precedente anno. La pergamena del Coni è andata a: Santi Freni, Fabrizio Lo Giudice, Edgardo Salgado, Raffaele De Blasi (Baseball-Red Sox Paternò), Alessandro D’Angelo (Bocce- Le Vittorie), Benedetto Sanò e Chiara Consulo ( Danza), Dario Niosi e Giuseppe Arcanà (Motonautica), Fabrizio Andaloro ( Tennis- Circoletto dei Laghi), Floriana Tringali (Pugilato), Pasquale Fernandez (Pesistica), July Marano (Ginnastica), Giorgio Galipò ( Basket-Orlandina), Giovanni Minissale (Pallamano-Handball Messina), Elisa La Rocca (Pattinaggio artistico), Enrico Raciti (Sci- Skiroll), Roberto Catania (Golf), Elios Manzi (Judo), Davide Marchello e Giulia Fontana (Nuoto- Ulysse), Simone Bono e Gabriele Bombara (Tennis), Antonio Lanuzza (Badminton), Giovanni Ficarra (Canottaggio-CC Peloro), Circolo Canottieri Thalatta.

Consegnati, inoltre due premi speciali a medagliati olimpici della Pallanuoto: Massimo Giacoppo ( argento a Londra) e Silvia Bosurgi (oro ad Atene). A premiare le eccellenze, fra gli altri, il sindaco di Messina Renato Accorinti, il suo vice Gaetano Cacciola, l’assessore allo Sport Sebastiano Pino, il direttore dell’Agenzia Nazionale Giovani, Giacomo D’Arrigo. “Siamo estremamente soddisfatti di questa giornata-  ha detto Alessandro Arcigli, delegato provinciale del Coni – bella la festa di tutto il territorio, della gente di sport, dei semplici curiosi che hanno trascorso diverse ore con noi, con le proposte delle federazioni e degli enti di promozione sportiva. La risposta entusiasta della città ci incoraggia a proseguire su questa strada del coinvolgimento della città. E’ un’idea che ci appassiona quella di trasferire questa esperienza nel territorio provinciale con appuntamenti frequenti e ricchi di spunti anche sociali. L’obiettivo è quello che di avvicinare quante più persone  alla pratica sportiva. Lo sport è un mezzo per migliorarsi e non il fine”.