Messina, Arma dei Carabinieri: oggi la cerimonia del 203° annuale della fondazione [FOTO]

Oggi a Messina le celebrazioni del 203° annuale della fondazione dell’Arma dei Carabinieri

Foto cerimoniaStamane nella Caserma “Bonsignore” di Messina, sede del comando interregionale Carabinieri “Culqualber” e del Comando Provinciale, si è celebrato il 203° annuale della fondazione dell’Arma dei Carabinieri. La cerimonia militare si è svolta alla presenza delle più alte cariche istituzionali, civili, religiose e militari, con la partecipazione dei comandanti delle legioni CC Calabria e Sicilia, rispettivamente rette dal Generale di Brigata Vincenzo Paticchio e dal Generale di Brigata Riccardo Galetta, che hanno accompagnato il Comandante Interregionale CC Culqualber, Generale di divisione Luigi Robusto, massima autorità militare a cui sono stati resi gli onori, nella rassegna dei reparti schierati. Alla manifestazione erano altresì presenti i familiari dei carabinieri “Vittime del dovere”, le vedove e gli orfani assistitti dall’O.N.A.O.M.A.C, le associazioni combattentistiche e d’arma della provincia e l’Associazione Nazionale Carabinieri di Messina con il relativo labaro. Il reparto di formazione nella circostanza comprendeva:

  • la Banda della Brigata Meccanizzata “Aosta”
  • la Bandiera di guerra del 12° Battaglione CC “Sicilia” e la Bandiera delle Scuola allievi Carabinieri di Reggio Calabria
  • tre Compagnie di Formazione su complessivi sei plotoni, costituiti da allievi carabinieri della Scuola di Reggio Calabria, Comandanti di stazione, Appuntanti e carabinieri del Comando Interregionale, unità degli squadroni eliportati Carabinieri Cacciatori “Sicilia” e “Calabria”, del 12° Battaglione Carabinieri “Sicilia” del Comando Regionale Forestale Carabinieri “Calabria”, delle aliquote di primo intervento del Comando Provinciale di Catania, del reparto investigazioni scientifiche con mezzo attrezzato, carabinieri di quartiere, del nucleo Carabinieri della Brigata Meccanizzata “Aosta”, delle motovedette, degli equipaggi di pronto intervento “112″ con  motociclette e autovetture, degli artificieri e nucleo cinofili.

Dopo la lettura del messaggio Presidente della Repubblica e dell’ordine del giorno del Comandante generale dell’Arma dei Carabinieri, ha preso la parola il Comandante interregionale Gen. D. Luigi Robusto che ha tracciato, tra l’altro, il bilancio dell’attività svolta da tutti i reparti dell’Arma che operano in Sicilia ed in Calabria.

Un momento della cerimonia è stato riservato alla lettura di un  brano del generale francese Ambert sulla figura del carabinieri, letto dall’attrice messinese Mariapia Rizzo. Sono stati altresì premiati i militari che si sono particolarmente distinti in attività di servizio. Gli onori finali hanno concluso la cerimonia.