Messina, apertura nuovo svincolo di Giostra. Gioveni: “la viabilità sarà un’incognita”

Messina. Gioveni sull’apertura del nuovo svincolo di Giostra: “l’Amministrazione non si è pronunciata su come intenderà gestire la viabilità in quella zona, si valuti l’utilizzo di rotatorie”

SVINCOLO GIOSTRA MESSINAIl 15 luglio sarà inaugurato il nuovo svincolo di Giostra. Gli automobilisti provenienti da Catania potranno percorrere la nuova arteria che collega  la zona nord della città di Messina. “Il verificarsi di questo evento eccezionale- spiega il consigliere Gioveni in un interrogazione rivolta al sindaco, all’assessore alla viabilità e al comandante della polizia municipale-  se da un lato apporterà certamente benefici alla viabilità nella zona centro-nord della città, dall’altro rischierà di sovraccaricare un’arteria come il viale Giostra che già adesso, come è noto, presenta non poche criticità e che quindi ad oggi, ad ogni buon conto, rappresenta un’incognita!” Gioveni fa presente che l’Amministrazione non si è ancora pronunciata su come intenderà gestire dopo il 15 luglio una viabilità del tutto nuova in quella zona.

“Avendo personalmente ascoltato i pareri di alcuni residenti che meglio di chiunque altro conoscono le problematiche viarie nella zona e che temono non solo una paralisi del traffico nelle ore di punta ma anche persino dei pregiudizi per la sicurezza- spiega Gioveni- mi preme evidenziare a codesto Dipartimento mobilità urbana il timore che si presentino maggiori criticità soprattutto in corrispondenza degli incroci con c/da Avarna e con la strada di collegamento con Annunziata alta che si dirige verso la galleria San Jachiddu”.

“E proprio in questi due snodi viari- conclude il consigliere- che si prevedono maggiori ingorghi di autovetture per i quali  propongo di realizzare due rotatorie che certamente riuscirebbero a regolamentare meglio il traffico”.