L’Isis distrugge la moschea a Mosul

isisI jihadisti dell’Isis hanno fatto saltare per aria la moschea Al Nuri a Mosul, in Iraq, dove nel 2014 il loro leader Abu bakr al Baghdadi aveva annunciato la creazione del Califfato. Lo riferiscono i militari iracheni. Amaq, l’organo di propaganda dell’Isis sostiene invece che sia stato un raid militare americano a distruggere la moschea. Il testo pubblicato da Amaq è stato in particolare twittato da Rukmini Callimachi, la specialista dell’Isis del New York Times.