Limitazioni al traffico sulla SS107 “Silana Crotonese” per lavori

lavori di scarifica cong. bituminosi sul CannavinoAnas comunica che, per consentire la prosecuzione dei lavori di manutenzione straordinaria, nella notte tra lunedì 12 giugno e martedì 13 giugno 2017, nella fascia oraria 23:00 – 5:00, sarà interdetto al transito veicolare il Viadotto Cannavino ubicato sulla trada statale 107 ‘Silana Crotonese’ nel territorio comunale di Celico in provincia di Cosenza.

Per consentire le attività in piena sicurezza, è disposta la chiusura del tratto tra il km 41,300 (ricadente del Comune di Rovito) e il km 432,130 (ricadente nel Comune di Celico) nonché la rampa dello svincolo di Celico in direzione Cosenza e quella dello svincolo di Rovito in direzione Crotone.

Nel dettaglio, il traffico veicolare sarà regolamentato da una chiusura parziale con la deviazione dei mezzi pesanti superiori a 35 quintali, sul percorso alternativo A2 ‘Autostrada del Mediterraneo’, strada statale 616 ‘Di Pedivigliano’ e strada statale 108 bis ‘Silana di Cariati’ e viceversa.

Inoltre, il traffico locale tra Cosenza e Rovito potrà continuare a utilizzare il normale percorso lungo la strada 107 tra i rispettivi svincoli (Cosenza Centro – Cosenza Cimitero – Pianette di Rovito – Rovito), mentre quello locale dei Comuni di Celico e Spezzano Sila non subirà deviazioni in direzione Crotone e seguirà invece i percorsi sopra indicati in senso inverso di marcia in direzione Cosenza.

Sul Viadotto, sono in corso i primi interventi di manutenzione straordinaria che dureranno fino al 18 giugno 2017, secondo le modalità individuate in sede di Comitato Operativo Viabilità (COV) presso la Prefettura di Cosenza.

Anas raccomanda prudenza nella guida e ricorda che l’evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web www.stradeanas.it oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`,disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Inoltre si ricorda che il servizio clienti “Pronto Anas” è raggiungibile chiamando il nuovo numero verde gratuito 800 841 148.