Lega Pro play off 2016/17, Oggi la Finale tra Parma e Alessandria: circa 6.000 ducali a Firenze per la B, diretta TV Rai Sport

Niente Tessera del tifosoFidelity Card per la finale play off di Lega Pro 2016/17 a Firenze tra Parma ed Alessandria

ParmaAessandriaingresso-750x360A contendersi l’ultimo posto disponibile per la B ci sono Alessandria e Parma, rispettivamente la seconda classificata del girone A e la seconda del girone B, a dirigere sarà il signor Antonio Giua della sezione di Olbia. I botteghini dello stadio “A.Franchi” saranno aperti dalle ore 10 alle ore 18.45 di oggi per permettere l’acquisto a chi, all’ultimo momento deciderà di assistere alla finale play off di Lega Pro 2016/2017. Tutti gli sportivi lontani da Firenze avranno l’opportunità di seguire la finale in diretta tv su ‘Rai Sport a partire dalle 17 : 50 mentre  a Parma ed Alessandria,  l’attesa è cresciuta vertiginosamente nelle ultime 24 ore per sostenere  i propri colori sul neutro di Firenze. Sia in Emila che in Piemonte l’acquisto dei tagliandi sarà possibile però, sino alle ore 12 di oggi. Dopo Foggia, Venezia e Cremonese,  Parma 1913 ed Alessandria completeranno il quadro con  l’ultimo posto valido per la promozione in Serie B.

Finale Parma ALessandriapg Elementi molto interessanti in entrambe le compagini daranno vita ad un match dall’esito non pronosticabile ma sicuramente entusiasmante. Entrambe le compagini sono dotate di terminali offensivi dall’ottimo trascorso professionistico; spicca specialemnte in questa fase finale Pablo Gonzalez, protagonista assoluto ed ex bandiera del Novara (in Serie A e Serie B) ed autore di una doppietta nella semifinale disputata contro la Reggiana (2-1). Emanuele Calaiò da parte crociata, cerca riscatto dopo una prestazione in ombra vs il Pordenone (6 -5 d.c.r.) ma che non non cela la pericolosità dell’ bomber di Pescara, Napoli, Siena nonchè autore di 15 reti stagionali. In campo con il solito 4-3-3, i ducali di capitan Lucarelli e mister d’Aversa (subentrato a dicembre ad Apolloni) è una squadra brava a difendersi per poi ripartire velocemente; Scozzarella sarà il regista davanti alla difesa con i due esterni avanzati: Nocciolini e Baraye; mancheranno tra i crociati il catanzerese Corapi e Scaglia entrambi squalificati. I piemontesi sono una squadra forte e molto attrezzata ben guidati da mister Pillon, ex Reggina, che dopo un attesa lunga 42 anni vuole regalare ai grigi la promozione in B. Non ci sarà oggi alla finale play off l’attacante Bocalon e probabilmente Fischnaller affiancherà il 32 enne Gonzalez in attacco, mentre a sinistra sarà confermato Manuel Marras, giocatore  rapido, dotato di buona tecnica ed ottima visione di gioco. Sia in Emilia che in Piemonte intanto cresce sempre di più l’ attesa per la sfida in gara unica di oggi sabato 17 giugno alle 18:00.

Alessandria_Pillon_LegaPro_lapresse_2017_thumb660x453Sono circa 5. 000 i tagliandi venduti sinora ma si potrebbe arrivare vicino alle 7.000 unità entro la giornata. Ai biancoscudati sarà adibita l’intera “Curva Ferrovia” e parte della “Tribuna Maratona“, mentre un maxi schermo sarà allestito presso l’area S.Eurosia-Tangenziale Sud di Parma. I supporters dell’Alessandria sono gia organizzati con minivan, auto e quindici pullman. Non si andrà oltre  le 2.000 unità. Non resta altro che attendere il fischio d’inizio e godersi l’ultimo atto di un lungo tragitto dove, come ogni finale, conteranno atteggiamento e passione.

Probabili formazioni Parma – Alessandria, Finale Playoff Lega Pro | 17 giugno 2017

Parma (4-3-3): Frattali; Coly, Di Cesare, Iacoponi, Lucarelli; Scavone, Scozzarella, Munari; Baraye, Calaiò, Nocciolini. All.: D’Aversa

Alessandria (4-4-2): Vannucchi; Manfrin, Sosa, Gozzi, Celjak; Nicco, Branca, Cazzola, Marras; Gonzalez, Fischnaller. All.: Pillon