La Regione Calabria premia la Scuola Calcio Segato Viola

regione calabriaVenerdì 23 giugno alle 18:00 presso la “Sala dei Lampadari” di Palazzo San Giorgio, sede dell’Amministrazione comunale di Reggio Calabria in piazza Italia, la Regione Calabria premierà la Scuola Calcio Segato Viola per gli importanti traguardi raggiunti nell’anno sportivo 2016/2017. Presiederà la cerimonia di premiazione Giovanni Nucera, Assessore regionale allo sport, politiche giovanili, associazionismo e volontariato, insieme a Giuseppe Falcomatà, Sindaco di Reggio Calabria. La cerimonia sarà moderata da Giorgio Neri, giornalista Ansa. Saranno presenti Agostino Cassalia, Presidente Scuola Calcio Segato Viola, Domenico Barillà, Presidente onorario Scuola Calcio Segato Viola, i Dirigenti Nuccio Labate e Luciano Falcomatà, e il Direttore sportivo Francesco Ventra. Tutte le categorie, con impegno e sacrifici quotidiani, hanno portato alto il nome della nostra Calabria ottenendo ragguardevoli risultati sportivi. Rispettivamente la Categoria Giovanissimi vince il campionato regionale FIGC calcio a 5, la Categoria Esordienti i campionati regionali FIGC 9 vs 9 ed Elite; gli atleti della Categoria Pulcini si classificano come campioni d’Italia under 10; la categoria Primi Calci vincono il campionato provinciale Mannino. In ultimo la Categoria Piccoli Amici raggiunge un altro importante successo classificandosi campioni provinciali Children’s Cup. La Regione Calabria vuole inoltre rivolgere un particolare augurio agli atleti della Scuola Calcio Segato Viola – Patrik Sgrò, Giampaolo Francesco e Giovanni Giorgi – che dalla stagione 2017/2018 andranno a giocare in società professionistiche – rispettivamente nella Società Perugia Calcio, Benevento Calcio e Juventus FC – e ringraziare gli istruttori di tutte le categorie, il Presidente e i Dirigenti per lo straordinario impegno sportivo ed educativo corredato da così altrettanti successi. A seguire la cerimonia di premiazione si terrà un momento conviviale con tutti atleti e le rappresentazioni sportive.